Look easy ad alta quota, i consigli di Elisa Taviti

da , il

    Buongiorno carissime amiche di Stylosophy e ben tornate al nostro appuntamento settimanale.

    Oggi vi scrivo da Livigno, dove trascorrerò tre giorni intensi in vista di alcuni appuntamenti di lavoro.

    Sono stata infatti chiamata per prendere parte all’ Art in IceRi-evolution: il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto e Cittadellarte e per l’ inaugurazione della nuova boutique Da Giuseppina 1941 Woman. Questa per me è la prima volta a Livigno e devo dire che è veramente una deliziosa località di montagna: negozietti artigianali, boutique di lusso, bar e caffè, tutti uno più carino dell’ altro.

    Ovviamente il look che vi propongo oggi è in perfetto stile mountain date le freddissime temperature: ho scelto infatti un giubbino ai periodi invernali e freddi anche in città come il Woolrich, probabilmente il piumino per eccellenza. Il modello che indosso è l’ Artic Parka famoso soprattutto per il suo particolare tessuto,il byrd cloth, una speciale tela di cotone brevettata negli anni ’30 dall’ ammiraglio Richard E. Byrd per la spedizione ufficiale in Antartide. Curioso, no? I piumini Woolrich vennero infatti scelti per aiutare i 125 uomini a sopravvivere alle bassissime temperature che raggiungevano anche i -60 gradi sotto lo zero… Davvero incredibile!

    Dal 1939 Byrd sviluppò dunque questo particolare tessuto al 100% in cotone, che negli anni poi si è evoluto diventando waterproof e resistente al vento, creando così un capospalla forte e robusto, che dona un caldo e un comfort veramente ottimale. Ho abbinato il mio Woolrich ad un look molto fashion, perché sì, noi donne dobbiamo essere cool anche sulla neve, e ho scelto di mixarlo con un caldo maglione a collo alto, pantaloni in ecopelle, scarponcino da neve Timberland e camicia tartan legata in vita.

    Quando visitate luoghi freddi o andate a farvi una vacanza all’ insegna del relax e del divertimento in montagna, il mio consiglio è quello di vestirsi sempre a strati. Unica regola: piumini caldi o al massimo pellicce che riparino dal freddo e dal gelo e poi ovviamente sciarpe, guanti e cappelli e perché no, occhiali da sole specchiati che proteggono dai forti raggi solari UV! Un’ altra piccola accortezza è quella di indossare sempre scarpe comode, ma molto calde al tempo stesso. Vanno bene scarponcini da neve, stivali con il pelo resistenti all’ acqua e ovviamente doposci, che tra l’ altro negli ultimi anni sono diventati particolarmente di moda! Per quanto riguarda il make up, mi raccomando sempre di utilizzare una crema con protezione solare e burro cacao per non far seccare le labbra. Tutto il resto in montagna è out: indossate infine tanto mascara e mettete un filo di blush.

    Bene carissime lettrici di Stylosophy anche oggi siamo giunte alla fine, io adesso vi saluto e vi auguro una buona giornata. Ci vediamo come sempre la prossima settimana, un abbraccio a tutte quante voi e grazie per seguirmi sempre. Siete uniche!

    Che cosa indosso in questo look:

    PIUMINO – WOOLRICH

    GOLF A COLLO ALTO – BENETTON

    JEANS – ZARA

    SCARPE – TIMBERLAND

    OCCHIALI DA SOLE – ZERO UV

    BORSA – LOUIS VUITTON

    MAKE UP – DIOR

    Beauty in the Sun