Speciale Natale

Le tendenze moda Primavera/Estate 2016 da Parigi [FOTO]

Le tendenze moda Primavera/Estate 2016 da Parigi [FOTO]
da in Moda Primavera/Estate 2016, Paris Fashion Week, Sfilate Moda, Sfilate Parigi, Tendenze moda
Ultimo aggiornamento:

    Le collezioni che svelano le prossime tendenze moda primavera/estate 2016 approdano a Parigi, dove ad alternarsi in passerella ci sono alcuni dei nomi più importanti e acclamati del mondo del fashion. Nelle giornate dedicate alle sfilate c’è grande attesa per le linee firmate Valentino, Elie Saab, Chanel, Giambattista Valli, Louis Vuitton e Saint Laurent e non solamente per loro. La Ville Lumiere è in fermento, nelle strade si avvistano vip, editor e appassionati di stile, tutti pronti per assistere alle presentazioni delle nuove collezioni e per scoprire in anteprima le prossime tendenze moda della primavera/estate 2016. Siete pronte per conoscerle anche voi?

    Alla Paris Fashion week 2015 sono tante le maison che partecipano e che svelano i trend per la futura stagione calda. Nelle primissime giornate della settimana della moda abbiamo assistito alle creazioni sensuali e ultra femminili di Anthony Vaccarello, che ha presentato una donna molto sicura di sé, che conosce il suo corpo e ne fa sfoggio con assoluta sensualità, mentre Jacquemus, ancora una volta, ci propone una serie di look piuttosto insoliti, dalle maglie prive di maniche, da inserire come fosse delle mantelle ma aderentissime, ai vestiti a forma di gomitoli bianchi.

    Più raffinata e sensuale è la collezione di Alexis Mabille che ha caratterizzato la sua linea con le fette di angurie. E, in effetti, è proprio il rosso fiesta, tra l’altro uno dei colori moda secondo Pantone per la primavera 2016, il vero e grande protagonista dei capi di abbigliamento firmati dallo stilista. Appare molto più particolare, insolita ma tanto ricercata la linea di Dries Van Noten, che ha portato in scena alla Paris Fashion week una serie di look caratterizzati da maglie tattoo alle quali abbinare reggiseni di raso e gonne di varie lunghezze, tessuti e ricami. Molto più elegante la donna di Rochas, che ama vestire camicie e pencil skirt di giorno, ma non dimentica degli elementi ironici come le giraffe ricamate a mano, e chic di sera con pizzi e inserti di gemme e paillettes oro chiaro.

    Tra i capi di abbigliamento che più hanno caratterizzato la settimana della moda di Parigi spunta fuori la felpa e il pantalone sportivo, come quelli realizzati da Chloé, e i tailleur, da quelli di Carven in versione metallizzata alle proposte stile vintage di Maison Margiela, che hanno caratterizzato moltissimo anche le tendenze della Milano Fashion week.

    Sfilata Balmain

    A Parigi c’è stata grande attesa per la sfilata di Balmain, alla quale hanno partecipato tantissime star e preso parte attivamente anche numerose modelle molto famose, dalla strepitosa Gigi Hadid a Kendall Jenner, passando per Alessandra Ambrosio e Doutzen Kroes. Tutte arrivate alla corte del bravo stilista Olivier Rousteing, che nelle ultime stagioni ha conquistato un gran numero di appassionate di moda. La collezione presentata è caratterizzata principalmente da crop top incrociati sul seno ai quali sono abbinate gonne pencil a specchio ma anche lunghi pantaloni con balze e ruches. Le tonalità usate sono il caramello, il verde smeraldo, il nero e il bianco.

    Acclamatissima anche la sfilata di Dior, che questa volta abbandona le difficili tutine second skin per fare spazio a giacche destrutturate con maniche in organza, crop top con orli smerlati e tailleur semplici e sobri. Il rosso trionfa sulla passerella di Lanvin, che questa volta pensa a una donna che ama adornarsi di lustrini e drappeggi senza dimenticare un tocco romantico ed elegante puntando talvolta su vestiti in pizzo nero e cipria. È decisamente più rock la collezione di Isabel Marant, che per la stagione calda riscopre il fascino del lamé, che ha caratterizzato da tempo i look da discoteca. Elementi silver anche sulla passerella di Loewe che, insieme a molte altre maison, riporta in auge il tailleur femminile.

    Sfilata Giambattista Valli

    La Paris Fashion week 2015 si colora con gli abiti dai tessuti preziosi e ricchi di sfumature di Elie Saab, che per la prossima stagione calda veste la sua donna con vestiti in pizzo nero o viola, corti di giorno e lunghi per la sera, accompagnando il tutto con deliziosi bomber in raso, borse midi e scarpe stringate. Più geometrico il look di Stella McCartney, che per la primavera/estate 2016 punta moltissimo sulle righe e sui quadri, ispirandosi al mondo delle sport, soprattutto del tennis, e rifacendosi anche agli anni ’30, con plissé stretti e nuance lamé. Mood completamente sportivo, invece, per Balenciaga, che ha osato con completi più decisi, tutti declinato in bianco, con pantaloni comodi e reggiseni retrò, disegnati per l’ultima volta da Alexander Wang.

    Da Celine si passa dagli abiti lingerie in seta con bordature di pizzo ai quali sono abbinate scarpe a punta strette e in pelle lucida a top e pantaloni ampi e mascolini con fantasia check. Scandito anche lo stile di Ungaro, che ha presentato maggiormente completi composti da crop top e gonne corte ma anche deliziose cappe floreali alle quali coordinare cuissardes della medesima fantasia e tessuto. E mentre Hermes punta su vestiti di pelle, Giambattista Valli sorprende con una serie di minidress dal taglio e dalle caratteristiche anni ’60 fino a giungere al periodo degli hippie, portando in passerella dei maxi abiti da gitana con corpetti a triangolo.

    Sfilata Moncler a Parigi

    Le ultime giornate della settimana della moda di Parigi sono state scandite dalle più grandi e amate maison che sfilano negli splendidi scenari della Ville Lumiere. Chanel ha presentato una collezione caratterizzata da tailleur, rivisitati nelle forme e nei dettagli, dress coat ma anche completi in denim chiaro e liscio, il tutto accessoriato da scarpe comode e occhiali da sole a mascherina specchiata. Karl Lagerfeld per l’occasione ha allestito il Grand Palais come un aeroporto.

    Assolutamente più calda e avvolgente la collezione di Valentino disegnata da Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, che evoca lo stile africano. La linea di abbigliamento vanta preziose gonne in suede patchwork, vestiti di rete e maglie tie dye, long dress in pelle sfrangiata e modelli dalle cromie delicate e pastello. Focus sulle calzature rasoterra e lace up e sulle collane tribal mood.

    Si può definire grunge la collezione di Louis Vuitton per la primavera/estate 2016 di Nicolas Ghesquière, che punta molto sulle giacche biker in pelle nera o rosa, ma anche sui bomber caratterizzati da più inserti diversi, con loghi e righe. I pantaloni, sia corti sia lunghi, sono color block con tante piccole taschine chiuse da zip nere, mentre le gonne sono corte, modelli bombati e voluminosi, scivolati e caratteristici ma anche plissettati in pelle.

    Nella nostra gallery potrete vedere tutti i look più belli e iconici delle collezioni primavera/estate 2016 presentate nella Ville Lumiere: non perdetele!

    1267

    Le sfilate di Parigi tra location stilose e tendenze
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Moda Primavera/Estate 2016Paris Fashion WeekSfilate ModaSfilate ParigiTendenze moda

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI