Milano Moda Donna

Le regole bon ton per il make up

Le regole bon ton per il make up
da in Bellezza, Consigli Utili Beauty, Make Up, Tendenze Make Up
Ultimo aggiornamento:
    Le regole bon ton per il make up

    Essere attenti alle buone maniere è un obbligo, e lo è anche nel beauty, per questo abbiamo riflettuto su le regole bon ton per il make up e abbiamo deciso di raccogliere in questo articolo le più importanti, come se fossero alla base del galateo della bellezza che ogni donna dovrebbe imparare a conoscer fin dall’adolescenza quando inizia i primi esperimenti con il trucco. All’insegna del non esagerare, ben riassunto dagli inglesi nel famoso “less is more”, impareremo che tra le regole del galateo della vita e quello del make up non cambia poi molto.

    Gloss Design Collistar Ti Amo 500 Oro Abbagliami

    Partiamo dalla prima regola fondamentale: sappiamo perfettamente che talvolta si è attratte da rossi intensi, fucsia, corallo e arancio, ma la prima regola bon ton per il make up vuole le labbra, specie se carnose, non troppo in evidenza, specialmente in un contesto “di giorno”, come quello dell’ambiente di lavoro o di studio. Niente vieta di truccarle, ovviamente, ma è meglio puntare sui colori neutri come il rosa o tutti i gloss dall’effetto trasparente o poco coprente, anche nella gamma dell’oro e del beige. Un esempio? Dalla linea Gloss Design della collezione Ti amo 500 di Collistar il gloss con pagliuzze dorate chiamato Oro abbagliami, da portare anche per una serata speciale e splendido con la pelle abbronzata. In alternativa, come da trend, vanno benissimo anche i rossetti taupe.

    Clinique Superdefense CC Cream spf 30

    La parte più importante del make up è sicuramente la base trucco del viso e, non solo deve essere commisurata alla tonalità della carnagione (da qui anche l’importanza di scegliere il giusto colore di fondotinta), ma è anche vero che bisogna essere realistici sullo stato di salute della propria pelle e comportarsi di conseguenza. Le pelli giovani non potranno essere trattate come quelle mature e viceversa. Per una pelle giovane e sana ottima idea quella di puntare su BB Cream poco coprenti che donino un effetto molto naturale, per coprire i difetti meglio optare per correttori o illuminanti tutto fare (come il mitico Touche Eclat di Yves Saint Laurent), le pelli mature, invece, hanno bisogno di una coprenza differente, prodotti molto liquidi e facilmente stendibili in modo che non si accumulino nelle rughe, assolutamente no ad highlighter e illuminanti che metterebbero ancora più in evidenza i difetti del passare del tempo, piuttosto un bel blush o fard per alzare leggermente gli zigomi.

    In quest’ottica è perfetta la CC Cream Superdefense di Clinique con filtro spf 30.

    Guerlain smalto Pink Ballerinas

    Mettere lo smalto sulle unghie e avere una manicure curata sono sicuramente due ottime evidenze per il bon ton della bellezza, ciò che bisognerebbe proprio evitare per non rischiare di cadere nel cheap sono le nail art appariscenti e gli smalti troppo vistosi, brillanti o neon: tutto questo solo se state andando ad una festa a tema o è carnevale. Rosso, talpa, grigio, borgogna, nero, bianco, verde scuro, menta, beige, rosa antico questi sono alcuni dei colori di smalti “consentiti” dal galateo della bellezza, e lo sono proprio perché sono neutri e abbinabili con ogni genere di outfit. Presentarsi in ufficio con roselline 3D su tutte le unghie non è decisamente il massimo della finezza! Facciamo una scelta “da collezione” con Pink Ballerinas di Guerlain della nuova line smalti La Petite Robe Noire Nails.

    Clarins Instant Glow palette occhi

    Per quanto riguarda il trucco occhi vale un po’ il medesimo discorso che abbiamo fatto per smalti e rossetti: per il giorno specialmente meglio puntare su colorazioni neutre, come beige, bianco illuminante, nude, taupe, rosa ecc. Per la sera invece, sempre rimanendo in ambito bon ton, via libera anche alla creazione di smokey eyes con abbinamenti di colori mai eccessivi (nero e grigio, marrone e oro, nero e verde, ad esempio). Per un look da giorno perfetto e da realizzare in pochi minuti non può mancare nel beauty case la palette Instant Glow di Clarins con beige iridescente e matte, bronzo iridescente, marron glacé, marrone satinato.

    Guerlain Terracotta 4 Seasons Nude

    Anche ammesso che lo sappiate realizzare, il contouring che cambia proprio i connotati del viso non è mai una buona idea se si vuole essere naturali, perfette e ordinate fin dal primo mattino. Prima di tutto: quante ore prima dovreste alzarmi per avere il tempo di realizzarlo alla perfezione? Cosa fareste il giorno in cui non avete tempo o se si sbavasse parte del make up durante una riunione? Il fatto è che il trucco deve essere volto a valorizzare e non a coprire come una maschera, dunque evitate di cambiarvi i connotati con il make up e avere poi l’ansia tutto il giorno di qualche linea di correttore o fondotinta che “esce dalla sua posizione”, illuminate il volto con i giusti prodotti, siate sorridenti e il più naturali possibili. D’altra parte la regina del contouring è Kim Kardashian che non ci sembra decisamente un perfetto esempio di bon ton make up, no? Per ovviare al rischio tenete sempre con voi una palette di blush come Terracotta 4 Season di Guerlain nella tonalità Nude.

    1153

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaConsigli Utili BeautyMake UpTendenze Make Up Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:47

    Milano Moda Donna

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI