9 errori che fai quando ti lavi i capelli

Se desideri una capigliatura bella e sana è il momento di scoprire gli errori che fai quando ti lavi i capelli, tutti i consigli utili beauty per avere una chioma al massimo della forma a partire già dal lavaggio.

da , il

    Si tratta di un’operazione molto semplice ma allo stesso tempo importantissima, dunque scopriamo i 9 errori che fai quando ti lavi i capelli e le alternative migliori per non causare l’affaticamento della cute e della chioma. Ci sono teorie diverse sul modo giusto per garantire un hairstyle curato e bello e allo stesso tempo ci sono convinzioni sbagliate che bisogna sfatare, come ad esempio il fatto che non lavare i capelli li fa crescere o ancora che non lavare i capelli li fa cadere. E’ ovvio che bisogna trovare la giusta routine di bellezza per la capigliatura, ma bastano pochi e semplici accorgimenti per ottenere un risultato sano e invidiabile e rispondere così al quesito su quante volte lavare i capelli, importante anche per l’uomo. Scopriamo le cose da non fare nel momento del lavaggio e i consigli utili beauty da seguire.

    Applicare il balsamo sulle radici

    L’utilizzo del balsamo è importante per districare i nodi e questo è inutile se si tende ad applicare il balsamo sulle radici. Infatti il prodotto in questione nutre i capelli e punta principalmente ad ammorbidire la chioma e renderla curata e luminosa. Quindi non bisogna pensare di applicarla solo alle punte ma si deve stendere bene su tutta la lunghezza del capello così che l’effetto sia efficace.

    Lavare i capelli con l’acqua calda

    Si tratta di una delle abitudini peggiori, infatti lavare i capelli con l’acqua calda rischia di stressare il capello e di ottenere un risultato elettrico, soprattutto quando si deve fare la piega. Questo non significa che si deve rinunciare al piacere di una doccia calda, ma è importante alternarla con getti di acqua fredda o cercare di non lavare i capelli con un getto bollente. Anche lavare i capelli una volta a settimana è sbagliato, si può individuare un giusto compromesso da seguire per un risultato ottimale.

    Lavare i capelli ogni giorno

    Lavare i capelli ogni giorno è un’abitudine sbagliata, in quanto a lungo andare porta a rovinare la chioma e a sfibrarla. E’ sufficiente ridurre la frequenza o alternare i giorni dedicati al lavaggio, così da permettere al cuoio capelluto di non sentirsi aggredito dall’uso frequente di prodotti quali shampoo e balsamo. Se vi chiedete ogni quanto lavare i capelli grassi, la risposta rimane la stessa, anzi è ancora più importante ridurre il numero dei trattamenti per la capigliatura così da non nutrire troppo il capello grasso.

    Scegliere lo shampoo sbagliato

    Uno degli errori più comuni tra donne e uomini è quello di scegliere lo shampoo sbagliato, perchè non si ottiene il risultato desiderato, ovvero una chioma sana e nutrita. Succede a volte che i capelli appaiano sporchi subito dopo il lavaggio e questo è sicuramente il primo chiaro sintomo del fatto che lo shampoo non è quello giusto, ma probabilmente si tratta di un prodotto troppo nutriente e corposo. In questo modo la chioma risulterà protetta e curata, cosa ancora più importante se si è esposti al sole e al mare a lungo e per questo conviene puntare su prodotti per l’estate.

    Sciacquare i capelli in modo eccessivo

    Sciacquare i capelli in modo eccessivo è un’azione erronea e non è assolutamente necessario ai fini della salute del capello. E’ vero che è importante eliminare ogni residuo di prodotto dalla cute, soprattutto per ottenere un buon hairstyle finale, ma stressare la chioma non è la soluzione al problema. Se ora sapete ogni quanto lavare i capelli lunghi, ovvero a giorni alterni o anche meno frequentemente, è attrettanto fondamentale ricordarsi di non sciacquare i capelli in modo eccessivo e alternare getti di acqua calda a quelli di acqua fredda.

    Strofinare i capelli energicamente

    strofinare i capelli energicamente può essere molto dannoso per il capello, soprattutto se è già sfribrato o stressato anche a causa degli agenti atmosferici. In questi casi il trucco è massaggiare la cute e lasciare che il prodotto si omogenizzi su tutta la chioma, ma strofinare con forza non serve a nulla e causa la perdita di capelli al momento del risciacquo. E’ ancora peggio se si compie questo gesto nel lavarsi i capelli senza shampoo, sostituendo il prodotto al balsamo nel momento in cui la chioma è arida e secca.

    Shampoo sui capelli asciutti

    Applicare lo shampoo sui capelli asciutti è una delle scelte da evitare, sia perchè non è producente ai fini del lavaggio e inoltre non permette al prodotto di districarsi sulla chioma in modo omogeneo. Infatti è fondamentale che la testa venga completamente immersa nell’acqua, così che tutta la capigliatura sia non solo umida ma ben bagnata. Solo così si potrà applicare lo shampoo e massaggiare al meglio la cute.

    No a shampoo e balsamo 2 in 1

    Tutti desideriamo risparmiare tempo ma usare shampoo e balsamo insieme ogni giorno non è una scelta saggia. Il motivo è che questo tipo di cosmetici si sono rivelati fallimentari per un’efficacia ottimale e sembrano appesantire i capelli più che nutrirli. A volte è meglio perdere qualche minuto in più per usare prima lo shampoo e poi il balsamo piuttosto che ricorrere al prodotto 2 in 1. Questo vale soprattutto per i capelli colorati con le sfumature della primavera estate 2017, per le quali serve maggiore attenzione.

    Maschere per capelli troppo frequenti

    Le maschere per capelli troppo frequenti sono decisamente nocive per il benessere di chioma e cute, in quanto sono prodotti altamente nutrienti e allo stesso tempo contengono ingredienti che non sono pensati per un uso quotidiano. Il consiglio è quello di individuare la maschera più adatta alle proprie esigenze e utilizzarla in modo costante una volta a settimana. In questo modo si otterranno risultati assicurati.

    Beauty in the Sun