La speciale borsa di Cividini realizzata per le donne africane: quando la solidarietà è glamour

da , il

    borsa cividini

    Anche il marchio di moda Cividini partecipa ad un importante progetto per l’Africa, con delle borse realizzata ad hoc per un’iniziativa molto lodevole, che sottolinea come la moda possa essere d’aiuto con piccoli semplici gesti. Il fashion brand ha infatti aderito al progetto di Coopi, la Ong che si occupa di lottare contro la povertà del mondo. Moltissime le aziende fashion che hanno aderito all’iniziativa, proponendo degli accessori creati appositamente per sostenere le mission dell’associazione solidale in giro per il mondo. Per dare un aiuto concreto utilizzando il linguaggio della moda.

    Dopo aver ammirato la pochette di Agatha Ruiz de la Prada per il progetto Bags for Africa, eccoci qui a parlare del modello che Piero e Miriam Cividini hanno proposto, in collaborazione con alcuni giovani studenti del Politecnico con i quali hanno realizzato una limited edition di borse, utilizzando tecniche all’avanguardia per la lavorazione di materiali decisamente pregiati.

    La moda è un volano incredibile e rappresenta una risorsa per il futuro: coniugare la sua valenza sociale con il patrimonio culturale dei giovani talenti del futuro mi è sembrata un’opportunità irrinunciabile”, queste le parole di Piero Cividini, titolare del marchio di moda italiano.

    Il modello qui sopra è opera di Mara Boscaro: una borsa con strisce di vacchetta che sono state tagliate a laser e poi proposte su una borsa di nappa morbidissima. Un secchiello davvero molto glamour, che potremo acquistare in edizione limitatissima, solamente in 4 modelli, dal 19 novembre e fino al prossimo 17 dicembre nella boutique La Tenda in via Solferino, oltre che all’asta su eBay dal 9 al 23 dicembre. Tutto il ricavato verrà devoluto a “D come sviluppo. Il futuro della Sierra Leone è donna“, iniziativa di Coopi per aiutare le donne del Senegal.