Speciale Natale

La rivincita delle musicassette: il design a sostegno della musica

La rivincita delle musicassette: il design a sostegno della musica
da in Style in Town
Ultimo aggiornamento:

    audiocassette

    L’evoluzione e l’innovazione conducono verso nuove creazioni, oggetti che entrano a far parte del quotidiano. La scoperta, la grande diffusione e infine il declino sono le fasi della vita di ogni prodotto. Pensate alle musicassette: qualcuno le ricorda?

    Era il 1963 quando Philips presentò la prima musicassetta, un supporto rettangolare, caratterizzata da un nastro che si avvolgeva per mezzo di due ‘anelli’, le bobine. Inizialmente era possibile registrare solo due tracce, una sul lato A e l’altra sul lato B. In seguito i minuti a disposizione aumentarono. Al grande successo di questo prodotto risale alla nascita di un altro importante oggetto: il walkman. In questo modo, per la prima volta, era possibile ascoltare musica camminando, senza doversi trascinare dei grossi supporti come gli stereo. Con le audiocassette era possibile ascoltare musica ma anche registrare dati. Bastava premere Rec e il gioco era fatto. Ma che fine hanno fatto le musicassette?

    Con l’arrivo dei cd, dei lettori mp3 e delle memorie flash, il normale, ormai obsoleto, nastro magnetico è finito nel cassetto. Ridotto il suo utilizzo anche la produzione è stata fermata. Ovviamente anche le case discografiche, poco dopo gli inizi degli anni 2000, hanno smesso di produrre album in questo formato. Eppure, dopo qualche anno buio, sono tornate in una nuova veste.

    La rivincita delle musicassette. Sembra il titolo di un film, il preludio ad una grande guerra dichiarata ai supporti digitali odierni e, di fatto in parte, lo è. Nuove funzioni stessa veste, è il design il fautore della grande riscossa dei supporti a nastro e bobine.

    L’iconico layout è stato ripreso per realizzare prodotti odierni.

    cover audiocassetta iphone

    Tra le cover per iPhone preferite, ci sono proprio loro. Il contrasto tra contemporaneo e vintage piace a molti, nostalgici e non. Altro che personaggi del momento, pupazzi tridimensionali o cristalli e borchie, ma il sano vecchio stile di un oggetto che la storia non l’ha vissuta, l’ha fatta! Portate all’orecchio il vostro prezioso iPhone ma chi vi guarderà dall’esterno vedrà solo un antico supporto musicale. Persino i portafogli sono stati proposti in questa nuova veste, dei simpatici portamonete con zip, rivestiti lateralmente dalle cover plastificate dei vecchi supporti. Perdete spesso il vostro portafogli? Con questo modello è possibile incidere le proprie generalità, magari la prossima volta che non lo troverete qualcuno saprà esattamente a chi consegnarlo. Anche Moleskine ha pensato ardentemente alle cassette musicali, dedicando, addiritttura, un’intera collezione al mito delle audiocassette. La linea è una limited edition realizzata con l’intento di rivisitare la vecchia, cara musicassetta per celebrare il per celebrare il 50esimo anniversario della nascita del supporto della Philips. I taccuini della collezione sono caratterizzati dalla forma tipica e da adesivi in stile retrò sui quali è possibile scrivere il proprio nome o ciò che si desidera per personalizzare il proprio oggetto di design.

    moleskine audiocassetta

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Style in Town

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI