L’abito 3D di Dita Von Teese: tra fashion e design

L’abito 3D di Dita Von Teese: tra fashion e design
da in Abiti, Dita Von Teese, Style in Town
Ultimo aggiornamento:

    Era solo questione di tempo e la prospettiva tridimensionale sarebbe entrata, dopo il cinema, anche nel mondo della moda. È il caso dell’abito 3D di Dita Von Teese, un’esclusiva creazione realizzata su misura per il corpo mozzafiato della pin-up dell’era contemporanea. Tutt’altro che haute couture ma decisamente molto particolare e ricercata, la creazione è stata disegnata su un iPad da Michael Schmidt, lo stilista adorato da star eclettiche del calibro di Madonna e Lady Gaga, per la quale ha creato il famoso ‘bubble dress’. Per la realizzazione della singolare opera d’arte il designer si è avvalso della collaborazione dell’architetto newyorkese Francis Bitonti e dello studio di design Shapeways, che ha stampato l’abito.

    Il 3D dress è un pezzo unico, una vera e propria creazione avanguardistica di alta moda. È composto da una rete nera di nylon in polvere lucidato ed è ricoperto da ben 13.000 cristalli Swarovski ton sur ton. E sulla grande quantità di cristalli applicati, la sensuale Dita Von Teese scherza: ‘Non sono tantissimi, nel mio mondo sono abituata ad averne molti di più sul mio polso’. Affinché fosse indossato in modo fluido, Schmidt e Bitonti hanno dovuto scomporlo completamente, 17 pezzi unici e 3.000 articolazioni, per rendere malleabile e morbido un materiale di per sé piuttosto duro.

    La curvatura, infatti, cambia in base ai movimenti, proprio come avviene con i normali capi di abbigliamento.

    Perseguendo l’obiettivo di creare la bellezza classica con una tecnica d’avanguardia, i designer hanno articolato l’opera sulla teoria ‘Golden Ratio’ di Fibonacci, la cui formula di bellezza si basa su una spirale prodotta in natura da una formula matematica. Ma quanto tempo ci è voluto per realizzare l’abito 3D? Circa 3 mesi per conseguire un ottimo e importante risultato. Inoltre, l’insolito vestito, al contrario di ciò che si potrebbe pensare a guardare il suo volume, è piuttosto leggero, poco meno di 11.5 pounds, circa 5 kg.

    L’abito è stato immaginato e studiato sul corpo formoso di Dita Von Teese, la quale lo ha indossato per la sua presentazione presso l’Ace Hotel di New York, situato nel cuore pulsante di Manhattan. Solamente la regina del burlesque odierno, secondo le precise disposizioni di Schmidt, ha avuto e avrà l’onore di indossare la particolarissima opera d’arte 3D. Infatti, l’abito futuristico sarà prima esposto da Swarovski e poi mostrato nei più importanti musei di tutto il mondo.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbitiDita Von TeeseStyle in Town Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20/03/2013 11:59
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI