Speciale Natale

Jackie, storia di una donna carismatica e misteriosa

Jackie, storia di una donna carismatica e misteriosa
da in Letteratura
Ultimo aggiornamento:

    Una vita che ha suscitato interesse, un personaggio che ha influenzato l’opinione pubblica, una donna avvolta in un alone di mistero. Jacqueline Kennedy, o più semplicemente Jackie, è stata un’icona per molti, un modello di cultura e di autorevolezza, first lady elegante, sofisticata e sobria. La sua storia ha coinvolto e appassionato chi da sempre l’ha amata e chi ha imparato a conoscerla nei racconti altrui. Misteriosa e intrigante, solo sul letto di morte del suo appartamento di New York, nel 1944, Jackie ha trovato la forza di rivelare al fratellastro le passioni più nascoste, i segreti più oscuri, le gioie ma anche le debolezze che l’hanno accompagnata, e condizionata, durante la sua vita.

    A narrare le vicende meno note della storia di Jacqueline Kennedy è lo scrittore Adriano Angelini Sut, che per Gaffi ha redatto Jackie, libro in uscita il prossimo 10 giugno. Un romanzo biografico, che si addentra nei momenti che, fino ad ora, sono rimasti privati e che rivelano la vera personalità di una donna amata da tutti, di un’icona di stile ma soprattutto di una madre.

    jackie kennedy onassis

    Jackie Kennedy ha vissuto la sua adolescenza a Merrywood, cavalcando spensierata nelle praterie, leggendo i suoi libri preferiti, scappando di tanto in tanto in Europa, dove ha apprezzato la cultura, l’arte, il cibo e in particolar modo la moda. Ha adorato i grandi stilisti italiani e francesi, dimostrando di preferire le creazioni meravigliose di Valentino e i tailleur di Chanel. Le tracolle di Hermes l’hanno conquistata sin dal primo sguardo, gli occhiali da sole ovali sono diventati ben presto un suo marchio e i sandali capresi i migliori alleati nei mesi più caldi. A lei la maison Gucci ha dedicato la famosa borsa Jackie O.

    La first lady, che dal 1960 al 1965 ha conquistato il cuore dell’elettorato americano, si è sempre contraddistinta per classe e sobrietà ed è proprio una delle sue frasi più celebri a raccontare meglio il suo stile: ‘Always let others see you as mysterious… unattainable’ – [lascia che gli altri ti vedano misteriosa… irraggiungibile].

    Jacqueline, in effetti, di mistero si è nutrita. Ha sposato John Fitzgerald Kennedy, il 35esimo Presidente degli Stati Uniti, ed ha ricoperto il ruolo di first lady in modo impeccabile.

    Eppure, dopo la morte del marito, a lungo si è vociferato, e si vocifera ancora oggi, che lei e suo cognato hanno avuto una storia. È vero? È vero che Jackie e Robert Kennedy sono stati legati fino al suo omicidio, avvenuto nel 1968?

    L’ombra di mistero che aleggia sulla sua figura non si arresta qui. Dopo Bob, è scappata in Grecia, cercando rifugio lontana dai riflettori e dai media. Eppure, proprio qui, sposa il miliardario Aristotele Onassis, deludendo la sua famiglia e lasciando l’opinione pubblica internazionale sbigottita. Perché proprio Onassis, colui che è sempre stato considerato nemico degli Usa? Ad ogni modo, in breve tempo è stata ribattezzata Jackie O.

    Passioni e amori a parte, Jaqueline ha mostrato in ogni modo che il suo vero e unico pensiero è sempre andato ai suoi due figli, Caroline e John John Jr. A loro ha dato tutto e per loro ha voluto una vita lontana dai rischi, soprattutto dalle vicissitudini legate agli anni tra il 1960 e il 68, dall’elezione del marito alla morte di Bobby Kennedy.

    La sua è una storia ricca di momenti insoliti, particolari, attimi di vita vissuta e mai raccontata. Per questo motivo Jackie, ancora oggi, suscita un incredibile potere di attrazione nel pubblico americano e internazionale. Attraverso le pagine redatte da Adriano Angelini Sut è possibile rivivere quegli istanti, i giorni di gloria e quelli più bui di una donna carismatica e straordinariamente misteriosa.

    670

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Letteratura

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI