Italianretro, vintage eyewear

Italianretro, vintage eyewear
da in Accessori Moda, Moda, Moda Vintage, Occhiali
Ultimo aggiornamento:

    Italian retò

    Luigi Arciello è un grande appassionato di occhiali, tanto da fare di questa sua passione un lavoro. Si occupa di occhiali da circa 3 anni e da qualche tempo ha deciso di pubblicizzarsi sul web attraverso il sito italianretro. La sua passione lo porta a ricerche lunghe ed impegnative a caccia di modelli vintage e ricercati per collezionarli, sistemarli e rivenderli nella speranza di diventare presto un saldo punto di riferimento per il settore degli occhiali vintage. Lo abbiamo intervistato per voi.

    Luigi, parlaci un po’ di te: come nasce questa passione per gli occhiali vintage?
    Fin da piccolo adoravo gli occhiali da sole al punto da collezionarli, poi sono stato invogliato dai miei amici ad occuparmene a pieno titolo: continuavano a ripetermi che avevo una passione vera e che avrei dovuto impiegarla per poter fare ciò che mi piace, ed eccomi qua…

    Raccontaci, come funziona concretamente il tuo lavoro? Dici di trattare nuovo ed usato, dove trovi, quindi, i modelli che poi rivendi? Hai dei contatti particolari con le case di moda?
    Nessun rapporto con case di moda, sono assolutamente indipendente. Il 50% dei mie occhiali è usato ma sono molto meticoloso nel rimettere a posto occhiali danneggiati, a sostituire i filtri con altri di alta qualità; comunque seleziono solo materiale di prima scelta e in ottime condizioni. I miei punti di rifornimento sono vari, viaggio tantissimo e spesso faccio compere in paesi remoti…

    Tra tutti i modelli che hai avuto tra le mani quale è il tuo preferito?
    Un modello firmato Alfa Romeo dal quale Marc Jacobs ha preso spunto qualche stagione passata (più che preso spunto direi che ha provveduto a sostituire “Alfa Romeo” con “Marc Jacobs”!!! infatti sono identici….)

    Credo non sia facile la tua ricerca, ma in assoluto quale credi sia, o sia stato, il modello più difficile da reperire?
    Sicuramente un modello di Nina Ricci della quale vado fiero, l’ho trovato a Buenos Aires in perfette condizioni, pensate che era indossato da Jaqueline Kennedy!!

    Attraverso il tuo sito, proponi i modelli disponibili e gli interessati ti contattano, ma come avviene realmente la vendita? Hai anche uno showroom in cui poter visionare, toccare con mano, provare e scegliere i modelli? E che garanzie offri a chi sceglie di acquistare da te?

    È semplice acquistare: una volta individuato il modello che piace posso mandare altre foto da diverse angolature e su modella/o con le specifiche di misure e prezzi, poi basta fare un bonifico bancario e provvedo a spedire il prodotto. Le spese di spedizione sono a carico del destinatario che ha diritto di recesso entro 7 giorni dall’arrivo della spedizione. Non ho uno showroom, ma chi mi contatta da Roma non ha problemi a toccare con mano.

    Ti è mai capitato, invece, di lavorare su commissione andando alla ricerca di uno specifico paio di occhiali per accontentare i desideri di qualche cliente?
    Certo che l’ho fatto e ti assicuro che è veramente difficile la ricerca nel mondo del Vintage… quando vuoi qualcosa non la trovi mai!! Comunque si può fare, ma i tempi di ricerca sono lunghi e non si garantisce l’esito, ma chi ha in mente un determinato prodotto ha anche la pazienza di aspettare.

    Ed infine un ultima curiosità. Il tuo sito si apre con un immagine molto particolare: la Gioconda con un paio di occhiali. Come mai la scelta di un immagine così singolare?
    Parliamoci chiaro, quella degli occhiali è sempre stata un’arte Italiana. Se guardi la storia degli occhiali ti renderai conto che siamo stati i dei pionieri in materia ed ancora oggi le aziende italiane sono leader nel mercato. Come la storia insegna, altri popoli hanno sempre cercato di impossessarsi delle nostre arti, a volte con successo come nel caso della Gioconda. Anche ai giorni nostri continuano a violentare la nostra cultura cercando disperatamente di imitarla, ma tutti sappiamo che non c’è niente di meglio che l’originale!! La mia è solo una provocazione mascherata sotto un simbolo, caratterizzato dal sorriso più emblematico di tutti i tempi associato al mio prodotto. Oggi gli stilisti di fama internazionale, i vari Marc Jacobs, Tom Ford etc., non fanno altro che cercare tra cataloghi di vecchie collezioni di designer Italiani per trarre ispirazione… non c’e niente di male, ma una cosa è cercare ispirazione per poi creare, un’altra è copiare nei dettagli una cosa già vista!!

    767

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori ModaModaModa VintageOcchiali
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI