In Denim we Trust, fashion blogger italiani all’attacco

da , il

    A distanza di un mese dal Flowers bomb, iniziativa organizzata da Irene di Irene’s Closet e Cécile di L’Armadio del Delitto che ha visto tutte le fashion blogger o aspiranti tali italiane unirsi sotto il vessillo di una mise floreale, ieri si è replicato con l’iniziativa “In denim we trust“. Per l’occasione oltre 120 blogger italiani, sotto l’organizzazione di Giulia e Ludovica di Starbucks e Chanel 2.55 e I wanna look like Sienna, hanno postato mise in cui l’elemento protagonista era il denim, indubbio must di stagione, per sottolineare la loro coesione e solidarietà interna.

    Grazie a queste due iniziative i fashion blogger italiani hanno conseguito grandi benefici: innanzitutto hanno ottenuto una grande visibilità e grandi dimostrazione della loro importanza con inviti a sfilate e interviste e con la possibilità, per alcune di loro, di diventare inviate speciali durante Milano Moda Donna per DonnaModerna.com. A questo si aggiunge l’organizzazione di diversi momenti di incontro in alcune città italiane e della creazione di un sito internet creato per diventare un punto di riferimento e di incontro per tutti i fashion blogger italiani.

    L’iniziativa è stata anche sostenuta dalla rivista Cosmopolitan che premierà i migliori outfit realizzati per l’occasione. Anche in Italia, dunque, i blog di moda stanno iniziando a far sentire con forza la loro voce ritagliandosi un vero posto d’onore nella creazione delle nuove tendenze, come avviene già da tempo nel resto del mondo.