I look di Melania Trump: la nuova first lady d’America [FOTO]

da , il

    Campagna elettorale a parte, i look di Melania Trump sono finiti sotto la lente di ingrandimento dei curiosi e appassionati di moda. La nuova first lady d’America è molto lontana dallo stile, il portamento e, ovviamente, anche dalla fisicità della tanto amata Michelle Obama. Eppure, in questa dura lotta tra il marito Donald, 45esimo Presidente degli Stati Uniti, e la candidata Hillary Clinton, Melania si è saputa distinguere, e ha fatto discutere, per alcuni suoi outfit.

    Lo stile di Melania Trump

    Di certo, dopo la serie di commenti sessisti usciti dalla bocca di Donald Trump, nessuno si aspettava di vedere proprio la moglie indossare un capo di abbigliamento “particolare”. In realtà, Melania ha indossato una camicia ammiccante firmata Gucci, di un bel color acceso, probabilmente senza mettere il reggiseno. Il problema, però, non è legato alla mancanza d’uso della lingerie, bensì al fatto che questo modello di camicia in America è conosciuto come “pussy bow” e tutti noi sappiamo che uno dei due termini riconduce direttamente all’organo genitale femminile. A parte questo commento, a parer nostro ancor più sessista e ottuso nei confronti di un capo di abbigliamento couture, lo stile di Melania Trump è sempre stato molto ammirato. Molto più dei tailleur tinta unita di Hillary Clinton, che ci hanno fatto sempre pensare alla Merkel.

    L’abito da sposa di Melania Trump

    Ad ogni modo, Melania Knauss Trump, classe 1970, ex modella e moglie di The Donald da ormai 11 anni, ha il suo stile che non è affatto male. Certo, prima di sposarsi con il nuovo Presidente degli Stati Uniti di America, la first lady faceva la modella e ha anche posato nuda. Detto ciò, si è fatta sempre notare, anche prima del matrimonio, quando amava indossare vestiti a sirena di Vera Wang e Alexander McQueen, caratterizzati da colori sgargianti. Il massimo l’ha toccato nel giorno del suo matrimonio, vestendo creazioni costosissime. L’abito da sposa di Melania Trump, composto da tessuti pregiati e 1500 cristalli, è stato realizzato dalla maison Dior ed è costato 100mila dollari. Considerato troppo impegnativo, la stessa Melania, per il party serale, ha optato per un altro modello, questa volta firmato Vera Wang.

    I look a sostegno di Donald Trump

    Da quando è iniziata la scalata alla Casa Bianca, l’ex modella ha preferito indossare abiti più sobri ma di tendenza, realizzati da griffe famosissime in tutto il mondo. Il bianco è senza dubbio il suo colore preferito, scelto per occasioni sia da giorno sia da sera. Un minidress total white l’ha indossato proprio nel giorno del suo discorso a Cleeveland, per sostenere il marito; un vestito molto carino, peccato sia stato macchiato dall’accusa di plagio per le parole proferite. Bianco è anche il colore della tuta di Ralph Lauren che Melania Trump ha indossato durante il primo discorso di Donald Trump, in qualità di 45esimo Presidente degli Stati Uniti d’America: una scelta molto sofisticata, adatta per un’occasione simile.

    I look di Melania Trump all’Inauguration Day

    All’Inauguration Day i look di Melania Trump sono stati tanti e tutti decisamente molto adeguati e raffinati. La nuova First Lady ha scelto un vestito di Hervé Pierre per il gran ballo, durante il quale è apparsa raggiante accanto al marito e nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Lo stilista, insieme all’ex modella, ha disegno un abito bianco molto raffinato e minimale, con spalle scoperte, leggero volant, e spacco intrigante. Melania l’ha abbinato a delle décolleté white a punta stretta.

    Decisamente diverso il look scelto per la cerimonia del Giuramento di Donald Trump. Per questa ha optato per un completo azzurro cielo di Ralph Lauren. Questo è composto da un tubino, bolero incrociato cropped e coordinato a pump della stessa nuance. Il look di Melania Trump ha ricordato a molti quello sfoggiato da Jackie Kennedy nel 1961. Certo, il colore è molto simile, così come lo stile, da vera First Lady, ma certamente il vestito di Melania ha un aspetto più moderno e minimalista.

    L’Inauguration Day è stato anticipato da un altro grande e importante evento dedicato al nuovo presidente americano: la cena inaugurale che si è svolta la sera prima. Ancora una volta la prima donna d’America ha incantato tutti. L’abito di Melania Trump è un Reem Acra, un long dress raffinato e scintillante, che la veste quasi come fosse una seconda pelle. Si tratta di un modello, nonostante il suo scintillio, molto castigato: girocollo, maniche lunghe e gonna priva di spacchi o trasparenze. Una vera lady.

    I look di Melania Trump sono senza dubbio molto minimalisti e raffinati, a volte persino impersonali, ma sicuramente non criticabili in fatto di stile. Detto questo, però, dobbiamo ammettere che ci dispiacerà non vedere più quei mix esclusivi, contrasti cromatici ed esplosioni di stampe ai quali ci aveva abituato l’ormai ex first lady Michelle Obama.