H&M e le modelle con i corpi finti, le foto dello scandalo

da , il

    Anche H&M cade nel tranello del ritocchino fotografico, ma si spinge davvero troppo oltre. Se solitamente, infatti, siamo qui a parlare di corpi di modelle e attrici modificate da Photoshop, per far sparire qualche chilo di troppo o quelle imperfezioni che non renderebbero bene in copertina, ecco che il marchio di moda low cost svedese fa decisamente di più. Per presentare sul suo sito internet i capi di abbigliamento in vendita, infatti, il fashion brand ha fotografato delle bellissime modelle, ritagliando il loro viso e posizionandolo su corpi finti, tutti uguali, che proponevano i costumi da bagno e gli altri capi griffati H&M. Modelle che diventano dei veri e propri manichini, tutti uguali e tutti i perfetti. Ma la vera bellezza non stava nella diversità?

    Se recentemente avevamo gridato allo scandalo per le fotografie di Scarlett Johansson, che appariva decisamente più magra su una rivista, ecco che ora siamo qui a parlare dello scandalo di H&M, che ci propone delle modelle così belle da non essere proprio vere. O meglio, i visi sono reali, sono quelli delle giovani ragazze scelte per posare sul sito internet del fashion brand low cost svedese, ma i loro corpi sono tutti uguali. La nuova frontiera del ritocco fotografico è questa?

    Il trucchetto è stato svelato dall’emittente radiofonica NRK, il cui scoop è stato riportato in tutto l mondo. Il Financial Times Deutschland sottolinea come H&M sia andato oltre nei ritocchi fotografici: ‘teste vere su corpi finti‘, davvero uno scandalo. Guardando le immagini ci accorgiamo da sole che è tutto vero. O meglio, è tutto finto: i corpi sono tutti uguali!

    H&M, dal canto suo, si è difesa dalle accuse che piovono da più parti: ‘Nei nostri negozi on line mostriamo la nostra moda attraverso immagini di modelle vere e manichini : lo facciamo da molti anni‘. Ma un conto è mostrare manichini, un altro mostrare modelle che diventano dei manichini. O usiamo uno o usiamo l’altro, non creiamo un ibrido perfetto che nella realtà non esiste!”.