Greta Garbo raccontata in una mostra a cura del Museo Ferragamo

da , il

    Greta Garbo

    Il museo Ferragamo raccoglie al suo interno oggetti che narrano la storia della maison in uno stretto rapporto tra arte, moda e cultura, nell’intento di raccontare non solo le creazioni e l’operato del suo fondatore ma anche le dinamiche che collegano design, cultura, spettacolo, costume, moda e comunicazione.

    Oggetto delle esposizioni sono raccolte di materiale che si rinnovano ogni due anni dando un immagine sempre nuova e dinamica della fondazione. All’interno dei tanti progetti realizzati dalla fondazione Ferragamo si inserisce la mostra su Greta Garbo che verrà inaugurata il 28 febbraio presso la Triennale di Milano.

    L’idea della mostra nasce dalla rivelazione fatta dal pronipote della Divina al direttore del museo Ferragamo, Stefania Ricci, dell’esistenza di un ricco archivio con il guardaroba della Garbo. Da questa confidenza è nata, dopo lunghi anni di lavoro, un’esposizione che racconta la Garbo sotto diverse sfaccettature mostrando ai visitatori ora la donna, ora l’attrice in tutto il suo splendore tra abiti e accessori da lei indossati mai visti in un esposizione prima d’ora.

    Oltre, dunque, alle immancabili scarpe Ferragamo saranno esposti abiti di Pucci e Givenchy e le leggendarie valigie Vuitton.

    Beauty in the Sun