NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Grande Fratello Style

Grande Fratello Style
da in Grande Fratello, Lifestyle
Ultimo aggiornamento:

    grande fratello style

    In principio fu Pietro Taricone O’Guerriero, bello aiutante e muscoloso, con il look da idraulico castigatore. Con lui, in scena nella prima love story in diretta tv, Cristina Plevani, bagnina bresciana con il fare e lo stile del magazziniere da supermarket,con i capelli giallo stoppa e le salopette da lavoro.
    Dopo di loro una serie di bellocci dai capelli piastrati, borgatare dalla vita difficile, timide lolite dallo sguardo perso e padri, figlie in crisi, mamme adolescenti e finte suorine dalla lacrima facile.

    Anche quest’anno è giunto il momento del Grande Fratello, nonostante la crisi d’ascolti dei reality italiani sembrasse non risparmiare nemmeno il padre supremo del trash tv. E così, dopo aver assisitito all’agonia di vittime illustri come Alba Parietti, ancora legata ad un cactus nell’Arizona del suo “Wilde West” e Barbara D’Urso, incastrata sul trapezio volante di “Circus”, la prima serata dello show targato Endemol Italia, ha presentato al pubblico italiano un nuovo esercito di sconosciuti pronti a tutto pur di finire nel giro sfacciato delle ospitate in discoteca: 14 concorrenti, 14 eccessi di volgarità, nel rispetto pieno del cliché velina-calciatore.
    C’è il gagà milanese nullafacente, dalla erre moscia e il quinto anno fuori corso all’Università, spedito direttamente non nella lussuosissima casa di 1.600 metri quadri arredata in vero italian design, ma in una discarica fredda e puzzolente con Francesca, autista d’autobus napoletana, dalla cadenza vesuviana marcata e i capelli rosso fuoco e Milo, ristoratore romano pronto a spogliarsi in diretta solo dopo un quarto d’ora.
    Ci sono Mirela e Diana, bellissime e disinibite ragazze dell’est Europa, scosciate dalla voce stridula, subito pronte a dividere il letto con Alessandro, romano di Trastevere, ragazzo di strada dalla faccia pulita.

    Con loro altre due squinzie dal look “letterina di Passaparola”: Melita, ragazza catalogo di intimo femminile e Guendalina, 25enne dalla pelle bruciata dalle lampade e da spatolate di fondotinta. Tutte pantere, tutte pronte al grande salto in tv, con il fare da valletta in posizione tre/quarti di fronte alla lucina rossa.
    E i maschietti? Beh, a farla da padrone è il look da calciatore, quello di Totti e Cannavaro in vacanza a Porto Cervo per intenderci: jeans scambiati, camicie semiaperte su pettorali abbronzati, capelli curati dal gel e sorrisi ammiccanti.
    Uniche eccezioni nel marasma di tante personalità appiattite da anni di televendite e spot, due ragazze “diverse” dalla faccia nuova, più belle delle altre forse perché non stereotipate: Dominic, ballerina spagnola dalla grinta lampante e Gabriella, speaker radiofonica bolognese, giunonica, taglia 48, biondissima e carnale, alta e massiccia come un corazziere.
    14 ragazzi,in un’età compresa fra i 20 e i 31 anni, specchio purtroppo fedele della nostra Italia caciarona e mangiereccia, dove bastano pochi minuti filtrati dallo schermo per diventare idoli tutti in serie di ragazzini platinati con pochissime occasioni di emergere.

    480

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Grande FratelloLifestyle
    PIÙ POPOLARI