Gli abiti di Amy Winehouse realizzati per Fred Perry saranno venduti per beneficenza

da , il

    amy winehouse moda

    La moda di Amy Winehouse sarà destinata in beneficenza. Ricordate che la celebre cantante, recentemente scomparsa a Londra, per cause ancora da accertarsi, era diventata fashion designer per il marchio di moda Fred Perry? Dopo la sua morte il fashion brand si era posto una domanda: cosa fare di quei capi di abbigliamento e di quegli accessori che la cantante aveva disegnato prima della sua prematura scomparsa? Metterli in vendita oppure no? Alla fine la decisione è stata presa, come era giusto che fosse, dalla famiglia di Amy Winehouse.

    La morte di Amy Winehouse ha gettato nello sconforto i suoi tanti ammiratori. Ma anche il mondo della moda piange una grande icona di stile, una donna che ha saputo cambiare per sempre il costume anche di fashion brand famosi. Prima di morire era anche stata scelta da Fred Perry per la realizzazione di una linea di moda femminile. Le sorti di questa collezione sono state decise.

    Quando Fred Perry è venuto da noi per chiedere quello che avremmo voluto fare con la nuova collezione è stato naturale dire di sì. Ad Amy sarebbe piaciuto e avrebbe voluto vedere i suoi abiti a disposizione per la gente”, queste le parole di Mitch Winehouse, il papà della cantante recentemente scomparsa.

    E così la collezione di Amy Winehouse per Fred Perry sarà messa in vendita. Sul sito internet del marchio di moda possiamo ammirare gli splendidi modelli che la celebre cantante aveva realizzato prima della sua morte. Capi che ora saranno messi a disposizione di tutti. E i proventi delle vendite saranno destinati in beneficenza, proprio all’associazione che porta il suo nome!