Gisele Bundchen, troppo sensuale per H&M in Medio Oriente

da , il

    Gisele Bundchen è troppo sensuale e l'adv per H&M viene ritoccato

    Gisele Bundchen è troppo sensuale e conturbante per il Medio Oriente in cui H&M ha proposto la celebre modella in una versione “riveduta e corretta”. Almeno così sembra a giudicare dalle piccole modifiche che sono state realizzate, a computer, per coprire alcune parti del corpo della top model. La campagna pubblicitaria di cui vi sto parlando è la Bohemien Deluxe, in cui la splendida Gisele indossava con classe e fascino la nuova collezione di H&M, riuscendo a rendere gli abiti ancora più belli. Peccato però che il colosso di moda svedese abbia deciso che queste immagini non fossero adatte ai paesi di tutto il mondo. Vediamo insieme cosa hanno deciso.

    La bellezza di Gisele Bundchen è troppo conturbante per essere esposta in alcune parti del mondo senza veli. Nel timore di suscitare scalpore nei paesi del Golfo, H&M ha fatto ritoccare le immagini promozionali per la primavera estate 2011 destinate a quel mercato, coprendo a colpi di Photoshop il décolletée di Gisele in ogni scatto.

    Sicuramente questa notizia avrà lasciato perplessi in molti considerando che tutte le campagne pubblicitarie di H&M spiccano sempre per sobrietà e non sono per nulla volgari.

    Personalmente non credo che questi look siano particolarmente scollati, fatto sta che in Medio Oriente non hanno gradito queste mise ed hanno aggiunto delle t-shirt con Photoshop.

    Ed ecco che nella campagna per Arabia Saudita, Bahrain, Kuwait, Oman e Qatar, sotto la scollata (ma non troppo…) jumpsuit palazzo color pesca indossato dalla top model, è spuntata per magia digitale una casta t-shirt. Lo stesso procedimento è stato adottato per il top bianco con le spalline sottili, che vi mostro prima e dopo la modifica.

    Voi che ne pensate?