GhostZip e Irene Pivetti, insieme per la moda solidale

da , il

    Il marchio di moda GhostZip ci propone la sua collezione di moda solidale, realizzata in collaborazione con Irene Pivetti e con la sua associazione no profit, la Learn To Be Free (LTBF): da questa collaborazione, realizzata con il fashion brand fondato da quattro giovani imprenditori, che realizzano accessori partendo da un’unica cerniera lampo, e’ nato un progetto davvero interessante, presentato in occasione di una recente conferenza stampa. Il progetto riguarda la realizzazione di prodotti fashion, che rispettino l’ambiente e la manodopera che li realizza, per rilanciare la produzione artigianale.

    GhostZip, in questa importante occasione, ha presentato il suo primo flagship store. Presenti, il Sindaco Oldrini di Sesto San Giovanni, il paese che due anni fa ha visto nascere questo interessante marchio di moda, che ora collabora con l’associazione onlus di Irene Pivetti: un’associazione che vuole difendere il diritto al lavoro per tutti.

    GhostZip, Irene Pivetti e LTBF Onlus hanno deciso di lanciare un progetto solidale, per reclutare giovani e non giovani, che verranno formati, per diventare a loro volta imprenditori, con l’apertura di negozi in franchising di GhostZip. Il progetto riguarda il reclutamento anche di artigiani, che verranno formati, per poter imparare un nuovo, interessante mestiere.

    Immagini prese da:

    www.sfilate.it.