Fuori Salone 2009: fotografie da Zona Tortona

da , il

    E’ iniziato oggi il Fuori Salone 2009. Nella giornata dedicata alla stampa, infatti, noi di Stylosophy abbiamo voluto essere presenti per raccontarvi ciò che c’è di più bello quest’anno in Zona Tortona. Tanti, infatti, gli appuntamenti e le location che non si possono perdere.

    L’avvio del Fuori Salone, quest’anno, è stato piuttosto rallentato: se confrontato con il 2008, quando all’arrivo della stampa, tutto era pronto, o quasi, nell’edizione 2009 abbiamo sicuramente visto maggiori lavori in corso, anche nelle più importanti location.

    Ma noi non demordiamo così facilmente. E tra addetti ai lavori che sistemavano gli ultimi dettagli, con la mappa di Zona Tortona alla mano, abbiamo girato tra le location del design più esclusivo. Scoprendo alcune piccole realtà e alcuni interessanti designer che, sicuramente continueremo a tenere d’occhio.

    Tra tutti gli spazi espositivi visti in occasione del Fuori Salone 2009, abbiamo voluto proporvi una nostra classifica, una sorta di top ten delle location da non perdere per nessuna ragione al mondo: e soprattutto una top ten dei brand che ci hanno colpito maggiormente, sia per i prodotti proposti, sia per l’allestimento, biglietto da visita molto importante in eventi del genere.

    Ecco i nostri preferiti, che vi consigliamo di andare a visitare:

    • Zago. Questo brand lo conosciamo già abbastanza bene. Ve ne abbiamo parlato per la prima volta in occasione di Pasqua 2009, quando il birrificio ci aveva proposto una speciale colomba che tra gli ingredienti aveva la gustosa Birra HY, prodotta proprio da Zago. Vi avevamo poi parlato della presenza del marchio al Fuori Salone 2009, vicino al Nhow Hotel, uno dei cuori pulsanti di questa manifestazione. Ci abbiamo fatto un salto e la location ci è piaciuta davvero molto: Zago,infatti, ci ha portato nel mondo incantato di Alice nel paese delle meraviglie. Davvero molto originale.
    • Richard Ginori. Un’altra location che ci ha colpito davvero molto è stata quella del marchio Richard Ginori: il brand, infatti, ha voluto riproporre al Fuori Salone la fabbrica nella quale nascono gli oggetti di arredo che rendono uniche le nostre tavole. Molte le nuove collezioni presenti, come quella dedicata al prossimo Natale 2009, davvero molto originale e chic. Al piano di sotto, poi, la riproduzione dell’azienda, con degli stampi da dove poi nasceranno le meraviglie che Richard Ginori ogni anno ci propone.
    • Superstudio Più. Come vi avevamo anticipato in un precedente articolo, quest’anno Superstudio Più ospita l’importante Museo del Design: un luogo da visitare se siete appassionati di quella che è una vera e propria arte, che rende le nostre abitazioni più glamour e stilose, con semplici idee che diventano poi cult.
    • Nhow Hotel. Presso il Nhow Hotel, ieri, è stata allestita una sorta di sala stampa. Ma a parte i piccoli inconvenienti registrati, la location è stata arredata in modo assolutamente chic: lampade comparivano da ogni dove, non solo per illuminare angoli che altrimenti sarebbero rimasti bui, ma per arredare con stile l’ambiente. Delizioso questo dettaglio di gatto nero, da appendere al muro, con l’occhio che si illumina: perfetto per tutti gli amanti dei gatti neri.
    • Porte Albed. Questo brand ci è piaciuto innanzitutto per l’allestimento, semplice, essenziale, senza esagerazioni che avrebbero distratto troppo l’attenzione dal prodotto finale. E poi, soprattutto, per le soluzioni di design pensate per la nostra casa: porte assolutamente innovative, per rendere le nostre abitazioni più glamour. La nostra preferita, neanche a dirlo, è la porta rosa shocking!
    • Sparkling. Questo brand ci è piaciuto per la sua idea innovativa: proporci una collezione di design per la casa, e non solo, ecologically correct, nel pieno rispetto dell’ambiente e della natura che ci circonda. Soluzione belle da vedere e che fanno bene al nostro pianeta. Per un arredamento sostenibile che non aggredisce la natura, ma che ci garantisce uno stile assolutamente unico.
    • Veuve Cliquot. La location dello champagne Veuve Cliquot ci è piaciuta perchè molto chic ed elegante: a vederla sembrava il tappeto rosso di un grande appuntamento internazionale, dove ti aspetti da un momento all’altro di vedere arrivare qualche famoso vip.
    • Gufram. Questo marchio ci ha proposto degli oggetti di arredamento per la casa che non possiamo non amare:che ne dite del cactus o dell’arbre magique gigantesco? Davvero molto eccentrici, originale, ma dallo stile assolutamente unico. Possono piacere o meno. Ma sicuramente non si può rimanere indifferenti.
    • Sedie Thonet. Un classico che non passa mai di moda: le sedie thonet, sulle quali almeno una volta nella nostra vita ci siamo sedute. Ogni anno ci vengono proposte delle versioni innovative di questa seduta che sa adeguarsi al cambiare dei tempi, rimanendo però sempre fedele a se stessa. Complimenti.

    Ma le location sarebbero tutte da visitare, per capire qual è il fermento artistico che si respira in questi giorni a Milano. Se nel weekend volete dedicare un po’ del vostro tempo al design, vi consigliamo Zona Tortona: sul sito internet ufficiale potrete anche vedere la mappa dettagliata di tutti gli espositori, per crearvi un vostro percorso personale in base ai vostri gusti.

    Buon design a tutti… E domani Salone del Mobile alla Fiera di Rho, con tante immagini e con la nostra personale classifica dei nostri preferiti.