Foulard must have primavera/estate 2012 [FOTO]

da , il

    Il foulard è uno degli accessori più classici del guardaroba femminile (e da qualche tempo indispensabile anche in quello maschile!), che in questa primavera-estate 2012 è tornato particolarmente di moda. Quando le temperature si fanno leggermente più calde, meglio portarne uno sempre con sé, se per caso arriva un piccolo venticello ad infastidirci. Per questa stagione non abbiamo che l’imbarazzo della scelta, dal momento che tutti i più importanti marchi di moda ci hanno proposto i loro modelli, declinati nei trend più in voga nella primavera-estate attualmente in corso. Vediamo allora come indossare il foulard!

    Le dive del passato non si separavano mai da due accessori fondamentali: gli occhiali da sole, per nascondere i loro occhi dagli sguardi indiscreti dei fans e dagli obbiettivi invadenti dei fotografi, e i foulard utilizzati come Grace Kelly, ripresa anche da Sharon Stone in una recente uscita, o in modalità più sbarazzina e giovane, in linea con i trend del periodo di appartenenza.

    Recentemente anche un libro, Scarves, ci ha spiegato come indossare i foulard: questo accessorio, nato in Francia negli anni Sessanta, si è evoluto nel corso del tempo, diventando oggi un elemento assolutamente versatile del nostro guardaroba, indispensabile sia per look più bon ton, sia per outfit decisamente più casual. Tutto dipende dal modello che scegliamo.

    Nella nostra galleria di immagini possiamo ammirare alcuni dei modelli di punta di questa primavera-estate 2012. Dolce&Gabbana, ad esempio, lo eleggono a must have, utilizzandolo non solo come semplice accessorio, ma anche come vero e proprio capo di abbigliamento, per long dress da sogno da sfoggiare nelle calde serate estive. Stessa sorte anche per la collezione primavera-estate 2012 di Ferragamo, ricca di abiti, accessori che si ispirano ai foulard, oltre che “fazzoletti” veri e propri. Ma i marchi che hanno eletto l’accessorio come un must have delle loro collezioni sono anche moltissimi altri, da Marc Jacobs a Yves Saint Laurent, passando per Moschino e D&G.

    Come indossarli? Essendo tornata di moda la moda Anni Sessanta, sicuramente tra i capelli saranno molto glamour, al posto di una classica fascia, chiudendoli con un bel fiocco. Ma anche legati al polso saranno un cult, oltre che ad impreziosire vestiti (ideali come base per creare top o abiti lunghi da favola) o anche scarpe e borse. Le tonalità più trendy sono quelle neutre, ma anche quelle fluo, senza dimenticare le stampe optical, floreali, quelle geometriche e i pois… Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta!