Festa della Donna 2011: ingresso gratis nei musei

da , il

    festa della donna teatro della moda

    Domani si celebrerà la Festa della Donna e per questa importante occasione il Ministero dei Beni Culturali ha scelto anche quest’anno di offrire l’ingresso a tutte donne che sceglieranno di dedicare la giornata alla visita di musei e mostre concedendosi una giornata davvero straordinaria all’insegna della cultura. Tra gli eventi più interessanti noi di Stylosophy non potevamo che concentrarci su una splendida mostra evento dedicata al mondo del fashion denominata Il Teatro alla Moda.

    La festa dell’8 marzo passa troppo spesso solo come un occasione per uscire la sera ma è anche una giornata da dedicarsi e da dedicare all’orgoglio di essere donna. Proprio in tal senso il Ministero dei Beni Culturali ha scelto di regalare in occasione della Festa della Donna 2011 l’ingresso omaggio a tutte le ragazze e le signore che sceglieranno di dedicare la giornata di domani alla visita di musei e mostre.

    Tra gli eventi più interessanti si pone sicuramente la mostra Il Teatro alla Moda che offre un viaggio davvero interessante tra mondo del teatro, della danza e dell’opera con l’universo della moda mettendo in esposizioni abiti storici ma anche creazioni di alcuni tra i più importanti stilisti italiani come Versace, Capucci, Ungaro, Fendi, Missoni, Giorgio Armani, Antonio Marras, Romeo Gigli, Alberta Ferretti, Valentino ed Enrico Coveri.

    Questa mostra, prorogata fino al 13 marzo dopo il grande successo riscosso, mette in esposizione cento costumi originali che si aggiungono a bozzetti, figurini e a rari documentari video tutti inerenti alla esclusiva collaborazione tra mondo della moda e dello spettacolo.

    La mostra è visibile presso le gallerie dei Musei Mazzucchelli a Ciliverghe di Mazzano in provincia di Brescia e nell’ambito della giornata della Festa della Donna 2011 saranno organizzate per questa mostra anche delle visite guidate, alle ore 16.00, 18.30 e 19.30, per permettere di scoprire al meglio tutti i segreti di questa esposizione.

    Un’occasione da non perdere.