Fashion week 2017: i peggiori look da New York

Estro, fantasia e tanta, anzi tantissima follia: ecco i peggiori look da New York visti alla fashion week 2017. I brand hanno presentato delle creazioni fuori da ogni logica che, nessuna donna (o quasi) indosserebbe mai.

da , il

    La Fashion week 2017 ci offre tante creazioni insolite: scoprite i peggiori look da New York che abbiamo visto sulle passerelle. In questa importante occasione, durante la settimana della moda nella Grande Mela, dove alcune delle più importanti griffe del mondo si sfidano a colpi di vestiti e accessori unici e di tendenza, ci capita anche di vedere qualcosa di particolarmente stravagante. “Chi lo indosserebbe?” questo viene da chiedersi quando ci troviamo davanti ad abiti sopra le righe. E, infatti, a questa domanda è difficile dare una reale risposta. Ad ogni modo, vediamo insieme i peggiori look delle collezioni autunno/inverno 2017-2018 visti durante la New York Fashion week.

    Slip gioiello da Area

    A guardare rapidamente questa creazione, che arriva da una delle collezioni autunno/inverno 2017-2018, in questo caso firmata Area, non si nota niente di strano. Ma poi c’è un dettaglio che ha colpito la nostra attenzione, un dettaglio che brilla e che non è un classico e banale gioiello. È uno slip di cristalli. La fashion week 2017 nella Grande Mela ci chiede, dunque, di osare: perché non farlo? Forse perché posizionando quell’insolito gioiello tra le gambe, oltre che richiamare più attenzione del dovuto, potremmo provare un leggero fastidio?

    Vestito-muta da mare

    La collezione autunno/inverno 2017-2018 di Chromat è stata totalmente incentrata sui look da spiaggia: costumi bikini e interi ma anche elementi per galleggiare. Ecco, proprio su questi ultimi ci vogliamo soffermare, perché alla Fashion Week 2017 di New York abbiamo notato questo abito insolito, realizzato in materiale tecnico con imbottiture da galleggiante. Ottimo per salvarvi dall’affondamento del Titanic, ma, suvvia, dove credete di andarci? A suo favore: carino il beauty look visto in passerella nella Grande Mela, intenso e deciso.

    Look tra sacro e profano

    Sappiamo benissimo che Jeremy Scott è uno stilista fuori controllo. Da Moschino abbiamo imparato ad amare il suo estro e i suoi temi, ma sulla sua passerella, quella che porta il suo nome, di creazioni strane ne vediamo tantissime. Estro puro o follia? Probabilmente le due cose convivono ma alla New York Fashion week autunno/inverno 2017-2018 il designer ci ha proposto un look tra sacro e profano. La maglia riporta il volto sacro e sulla testa è stato inserito un particolare accessorio imponente, che ricorda quello delle statue in processione. Un filo too much.

    Cuoco style in passerella

    Avete mai sentito parlare del brand Vaquera? Se finora non vi è mai capitato di sentirlo, ora non potrete più dimenticarlo. La sua collezione autunno/inverno presentata alla Fashion week 2017 ci ha lasciato senza parole. E non in senso positivo. La linea è ispirata al mondo della cucina (e non solo): tra i look peggiori da New York vi segnaliamo questo vestito ispirato al classico camice da cuoco, con cappello coordinato. Fuori misura.

    Look Colazione da Tiffany

    La passerella è ancora quella di Vaquera e il vestito è un sacchetto color Tiffany, identico a quelli consegnati dalla nota gioielleria, quando acquistate qualcosa. Questa storia di Colazione da Tiffany è davvero sfuggita di mano e il brand ha deciso di riderci su creando qualcosa che, probabilmente, non venderà mai.