Enrico Coveri lascia la Camera della Moda Italiana

Enrico Coveri lascia la Camera della Moda Italiana
da in Camera Della Moda, Designer, Donna, Enrico Coveri, Milano Moda Donna, Moda, moda primavera 2011
Ultimo aggiornamento:

    Enrico Coveri

    Enrico Coveri dice addio alla Camera Nazionale della Moda. Il celebre stilista italiano, infatti, ha deciso di uscire dal gruppo, in seguito alla scelta fatta per l’edizione di Milano Moda Donna per la primavera-estate 2011, con l’esclusione di nomi celebri del mondo della moda. A causa di alcune divergenze con la C.N.M.I., Enrico Coveri ha deciso di lasciare tutto, perche’, come afferma lui stesso in un comunicato stampa diramato dal suo ufficio stampa, andare avanti cosi’ e’ impossibile. Una polemica della quale anche noi vi avevamo gia’ parlato nei giorni scorsi.

    Dopo l’esclusione di molti marchi di moda dalle sfilate di Milano Moda Donna, che inizieranno a breve nel capoluogo lombardo, molte le polemiche che erano state sollevate dagli interessati, che si ritrovavano fuori da un circuito tanto prestigioso, alla ricerca di una location e una data nella quale proporre la collezione primavera-estate 2011.

    Enrico Coveri e’ uno di questi brand che non ha gradito le scelte della Camera Nazionale della Moda Italiana, che aveva deciso che la sua sfilata sarebbe andata in scena nell’ultima giornata possibile di Milano Moda Donna, che ci propone un calendario con molti brand esclusi, brand anche molto famosi. Una scelta non gradita al brand.

    Una scelta fonte quella del marchio, che ora fara’ sapere quando sfilera’ con la sua linea di moda per la primavera-estate 2011.

    La C.N.M.I. ha dimostrato di non considerare e non tutelare gli interessi di un marchio che ha fatto la storia del Made in Italy; per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno agire e non subire. Sfileremo fuori calendario in un orario che non sia in sovrapposizione con nessun altro evento, per non creare problemi agli addetti ai lavori. La nostra non è una forma di protesta contro un’istituzione che apprezziamo e di cui abbiamo fatto parte attiva, ma è solo l’espressione della volontà di scegliere, in piena libertà, ciò che è meglio per la nostra azienda“, queste le parole di Francesco Martini Coveri in merito alla sua decisione.

    Immagine da:
    Ap/LaPresse.

    412

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Camera Della ModaDesignerDonnaEnrico CoveriMilano Moda DonnaModamoda primavera 2011
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI