Emanuele Farneti direttore di Vogue

da , il

    Emanuele Farneti direttore di Vogue

    È Emanuele Farneti il nuovo direttore di Vogue Italia e anche dell’Uomo Vogue. La notizia è giunta in giornata attraverso un comunicato stampa divulgato dalla casa editrice della testata Condé Nast. Farneti, che succede a Franca Sozzani, recentemente scomparsa, è entrato a far parte del team di GQ nel 1999, ma poco tempo dopo ha lasciato questo ruolo per assumere vari compiti alla guida di altri quotidiani e magazine.

    Ex direttore di Flair, ideatore di Icon e, nel 2014, è tornato nuovamente da Condé Nast in qualità di direttore di AD, prima di riapprodare da GQ, anche qui come capo editoriale. Un curriculum di tutto rispetto, dunque, un uomo che sicuramente sa bene come gestire una rivista femminile ma proprio per questo la scelta suona un po’ strana. Emanuele Farneti, infatti, è l’unico direttore uomo a capo delle principali riviste Vogue in tutto il mondo. Basti pensare a Anna Wintour per l’America, Carine Roitfeld per la Francia e Franca Sozzani, fino allo scorso dicembre, per l’Italia.

    Ma chi è Farneti? Romano ma cresciuto a Milano, nato nel 1974, ha iniziato a lavorare nell’ufficio stampa di Della Valle-J.P. Tod’s per poi dedicarsi completamente al giornalismo. Sport, in particolar modo calcio, moda, lifestyle: queste le sfere all’interno delle quali si è specializzato. E non è un caso perché Emanuele Farneti è figlio d’arte: i suoi genitori sono entrambi giornalisti.

    Come sarà l’era di Vogue by Farneti? Non ci resta che scoprirlo.