Elisabetta Canalis si spoglia per la Peta: piuttosto che indossare pellicce, rimane senza vestiti

Elisabetta Canalis si spoglia per la Peta: piuttosto che indossare pellicce, rimane senza vestiti
da in Donna, Elisabetta Canalis, Eventi Milano, In Evidenza, Moda, Pubblicità, Vip Style
Ultimo aggiornamento:

    Elisabetta Canalis rimane senza vestiti. Ma questa volta lo fa per una buona causa. L’ex velina di Striscia la Notizia, infatti, è nota per la sua passione per gli animali: non si separa mai dai suoi cagnolini e per questo ha deciso di prestare il suo volto e, soprattutto, il suo corpo per una nobile causa, portata avanti ormai da moltissimo tempo dall’associazione PETA. Come moltissime altre celebrities di fama internazionale, anche Elisabetta Canalis ha deciso di togliersi tutti i vestiti, rimanendo come mamma l’ha fatta, per dire no all’utilizzo delle pellicce.

    La bella Elisabetta Canalis, che recentemente ci ha presentato Mehcad Brooks, il suo nuovo fidanzato, ha deciso di prestare il suo nome e il suo corpo alla nuova campagna di comunicazione della Peta ‘Meglio Nuda che in Pelliccia‘. E così si è tolta tutti i vestiti di dosso per sostenere questo importante progetto dell’associazione animalista che lotta contro l’utilizzo delle pellicce nella moda.

    Il nome di Elisabetta Canalis va ad allungare l’elenco delle star che hanno detto il loro no alle pellicce.

    L’ex fidanzata di George Clooney ha deciso di aderire a questa campagna, portando tutto il suo entusiasmo in una causa nella quale lei crede fermamente e offrendosi di diventare la nuova testimonial. Lo scatto che la ritrae come mamma l’ha fatta è stato presentato prima a Los Angeles ed oggi verrà presentato anche a Milano.

    Oggi a mezzogiorno Eli sarà a Milano per ricordarci che non abbiamo bisogno delle pellicce per ripararci dal freddo: ‘Ho deciso di aderire a questa campagna e di svestirmi per la PETA perché penso che posare nuda è un modo per creare attenzione sulla causa e generare una reazione nell’opinione pubblica. Non ci si deve dimenticare che dietro ad una pelliccia si nasconde tanta brutalità: ogni anno milioni di animali vengono barbaramente uccisi scuoiati vivi, fatti annegare, folgorati o presi a sprangate, solo per un capriccio della moda‘.

    369

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DonnaElisabetta CanalisEventi MilanoIn EvidenzaModaPubblicitàVip Style
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI