NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dress Crossing: quando lo shopping diventa di gruppo

Dress Crossing: quando lo shopping diventa di gruppo
da in Lifestyle, Tempo libero, Tendenze moda
Ultimo aggiornamento:
    Dress Crossing: quando lo shopping diventa di gruppo

    Dall’Inghilterra arriva una nuova, interessantissima tendenza. Si chiama Dress Crossing ed è un nuovo modo di fare acquisti, soprattutto se si hanno pochi soldi in tasca e una passione sfrenata per i capi di abbigliamento delle migliori griffe in circolazione. Da Londra arriva la mania di fare shopping insieme: la cassa è comune, così come gli abiti e gli accessori acquistati.

    In pratica, alcune donne, meglio se è amiche, fondano un gruppo di Dress Crossing. Mettono in comune i risparmi che hanno accumulato e si acquistano tutti i capi must dei brand più famosi, che verranno indossati a turno dalle varie componenti del gruppetto.

    L’idea è venuta a quattro amiche inglesi, Sophie, Layla, Emily e Rachel. “L’ultimo raid ha fruttato una borsa Balenciaga da 1.200 sterline, una pochette di Fendi da 350 e una di Miu Miu da 370, oltre a un abito Marc Jacobs da mille sterline“. Questo il racconto delle fashion addicted al Daily Mail. “Teniamo vestiti e accessori a casa mia, abitiamo tutte vicine, nella zona di Bethnal Green e, quando usciamo, ci incontriamo sempre da me per vestirci“.

    Semplice no. Un dubbio però ce l’abbiamo: non è che si rischiano colossali litigate per avere l’oggetto dei propri desideri? Così si mette a rischio anche l’amicizia!

    247

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LifestyleTempo liberoTendenze moda
    PIÙ POPOLARI