Speciale Natale

Dior Haute Couture Primavera/Estate 2015 [FOTO]

Dior Haute Couture Primavera/Estate 2015 [FOTO]
da in Alta Moda, Christian Dior, Moda Primavera/Estate 2015, Paris Haute Couture
Ultimo aggiornamento:

    Con la collezione Dior Haute Couture primavera/estate 2015 Raf Simons ci ha lasciato davvero senza parole. E questo non vuol dire che siamo particolarmente affascinate dalle nuove creazioni dello stilista belga. Quando si parla di alta moda ci si aspetta, e non certamente a ragione, degli abiti sensazionali, delle proposte che si vedono in due occasioni: sulla passerella e poi sul red carpet, indossati divinamente da qualche strepitosa e stilosa celebrity. Passiamo sopra i modelli che solitamente ci si aspetta durante una fashion week di haute couture ma non possiamo non immaginare le tutine anni 60 e gli abiti strutturati su una star qualsiasi. E non prospettare un completo disastro.

    L’idea di Raf Simons, già espressa durante la settimana dell’alta moda parigina di luglio, era quella di ritrovare il concetto di ‘moderno’ e per farlo ha ritenuto giusto viaggiare nel passato. Si è fermato agli anni ’60 e da qui ha ricominciato il suo lavoro per presentare la nuova linea Christian Dior Couture. Dalla maison francese ci si aspettano sempre abiti favolosi, creazioni stupefacenti, quelle che poi ritroviamo sui red carpet internazionali e che ci fanno sognare, ci fanno sperare di essere le dive di domani per poter indossare, anche solo per una notte, una magnifica opera d’arte targata Dior. Con la nuova collezione di alta moda Dior primavera/estate 2015 questo non è avvenuto.

    È vero quel che dice lo stesso stilista, ovvero ‘è l’atteggiamento che conta’, è lo stile e la personalità di una persona che fanno grande un vestito, soprattutto se questo risulta sperimentale, nuovo (seppur antico) e teatrale. Se per lui è stata una rivelazione, per i suoi clienti, almeno quelli affezionatissimi della griffe, così non è stato.

    Le linee redingote, i vestiti a strati e le forme decise mancano quasi del tutto. Al loro posto troviamo dei cappottini di plastica liscia o stampata, dei crop top dritti abbinati a gonne longuette, plissé strutturate e molto ampie e dei lunghissimi cuissardes in latex decisamente sadomaso.

    Di vestiti da sera non ce n’è quasi neanche l’ombra, se non per pochi e rapidi accenni di modelli smanicati con strutture settecentesche e caratterizzati da pizzi macramé. Per il resto trionfano i completi dalle fantasie astratte e, ancor di più, le jumpsuit-collant, che non donano poi molto neanche alle modelle, figurarsi a silhouette più ‘normali’! Nella nostra gallery potrete vedere voi stessi le opere che Raf Simons ha disegno per Christian Dior: diteci cosa ne pensate.

    452

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta ModaChristian DiorModa Primavera/Estate 2015Paris Haute Couture

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI