Cosmoprof 2010, la bellezza in mostra a Bologna dal 15 al 19 Aprile

da , il

    Oggi si apriranno finalmente a Bologna le porte del Cosmoprof Worldwide, atteso ed importante salone dell’estetica, della bellezza e cosmesi, che vanta un ricco calendario di eventi ed una folta schiera di espositori selezionati tra l’eccellenza del settore. Un intermo mondo che si mette in mostra per cinque giorni con oltre duemila espositori divisi per padiglioni in relazione al settore di riferimento: c’è un’area interamente dedicata al make-up, una alla nails art, una ai profumi, una all’hairstyling ed una, infine, al mondo delle spa. A queste si aggiunge poi il Cosmopak, unica area che vede effettivamente oggi la sua apertura, dedicata alle aziende operanti nella produzione e nel confezionamento dei prodotti.

    Quest’anno, inoltre Cosmoprof presenta una grande novità introducendo le attesissime conferenze dei “Visionary Men”: uomini e donne, uno per settore, che con il loro lavoro hanno portato avanti storie di successo, di approfondimento e innovazione e che grazie al loro intuito e alle loro capacità hanno in qualche modo rivoluzionato il mercato e le sue prospettive; in poche parole la vera eccellenza del mondo della bellezza.

    Davvero innumerevoli ed interessantissime le iniziative che verranno presentate nell’arco di queste giornate; per conoscerle tutte basta consultare il calendario disponibile sul sito del Cosmoprof.

    Sabato 17 aprile, poi, Cosmoprof Worldwide Bologna, in collaborazione con importanti istituzioni nazionali, promuove e celebra il Beauty Day, una giornata interamente dedicata alla bellezza in tutte le sue forme estetiche, artistiche, culturali, con diversi eventi collaterali organizzati per l’occasione ed alcune aree del salone che prolungheranno l’apertura fino alle 24.

    Il salone aperto presso il quartiere fieristico di Bologna da oggi, con il Cosmopack, fino a lunedì 19 è rivolto prevalentemente agli addetti ai lavori, ma è aperto anche al pubblico. Per di più l’ultimo giorno di esposizione è anche aperta la vendita dei prodotti ai visitatori, con chicche spesso introvabili nei classici circuiti.

    Per prendere parte al salone è necessario pagare un biglietto di ingresso, disponibile per un giorno, due o come abbonamento per l’intero evento, acquistabile il loco o on line con la possibilità di risparmiare ben 15€ sul prezzo oltre ad una considerevole fila alle casse.