Speciale Natale

Come scegliere i jeans giusti: i consigli per non sbagliare stile

Come scegliere i jeans giusti: i consigli per non sbagliare stile
da in Consigli Utili, Jeans
Ultimo aggiornamento: Lunedì 15/06/2015 16:49

    come scegliere i jeans giusti

    Chissà quante volte vi siete chieste come scegliere i jeans giusti e chissà quante volte ne avete provati moltissimi senza riuscire a trovare una reale soluzione. Ci sono alcuni consigli utili per non sbagliare, per evitare di acquistare un pantalone in denim che, invece di esaltare le forme e slanciare, appiattisce e degrada la silhouette. Purtroppo capita troppo spesso ma di soluzioni ce ne sono tantissime, siete pronte per scoprirle? In questo articolo, infatti, vi riveliamo come scegliere i jeans adatti alla propria figura.

    1 provare i jeans

    Potrebbe non sembrare un consiglio particolarmente preciso ma è certamente quello più giusto di tutti. Ogni donna ha le sue curve e i suoi punti di forza e non si può certamente standardizzare tutto spiegando che a chi è alta sta bene un modello e a chi è di statura minuta un altro perché non basta davvero. Quello che vi consigliamo, quindi, è provarli tutti, ovvero andare in un maxi store, scegliere diverse tipologie di jeans, dallo skinny a quello a zampa, da quello boyfriend a un modello a vita alta, andare in camerino e realizzare degli outfit. Vi renderete conto che alcuni non vi donano, e per cortesia siate obiettive e sincere con voi stesse, e altri invece vi disegneranno delle belle linee. A volte non dipende nemmeno dal modello ma dal lavaggio o anche dal tessuto, perché ci sono varie tipologie di denim, da quello più crudo e duro fino a quello leggero ed elasticizzato. Dunque, metteteli alla prova per riuscire a trovare il jeans adatto.

    2 skinny

    Indossare il jeans skinny, nelle ultime stagioni, è praticamente un must. C’è chi lo porta con le sneakers e chi, furbamente, con i tacchi, ma è anche vero che non dona proprio a tutte. Non bisogna essere magrissime e altissime per indossarli, anzi, regalano una bella silhouette anche a chi ha un corpo normalissimo ma in questo caso il lavaggio fa molto, perché quelli mediamente scuri o delavé al centro sono decisamente meglio di quelli chiari.

    3 zampa

    L’effetto scampanato sul fondo aiuta moltissimo a bilanciare la silhouette. Scegliere e indossare i jeans a zampa è l’ideale per chi ha cosce tornite e vuole slanciare la propria figura. Il bordo del pantalone si apre e otticamente fa sembrare la gamba più lunga.

    4 capri

    È una buona soluzione soprattutto in estate ma è anche vero che è molto azzardata. In questo modo la gamba viene spezzata otticamente dal tessuto quindi l’effetto finale non è mai super femminile e bisogna avere in questo caso le gambe snelle, soprattutto polpaccio e caviglia, per apparire al top.

    5 vita alta

    Chi vuole contenere un po’ l’addome può preferire benissimo i jeans a vita alta, da indossare sia con una blusa sia con una più comoda t-shirt. Ricordate che non c’è bisogno che siano altissimi per aiutarvi a slanciare la figura ma è importante che siano comodi e che non vi costringano troppo, altrimenti vi sentirete ‘strette’ tutto il tempo e non vedrete l’ora di levarli.

    6 vita bassa

    È un’opzione che consigliamo alle più giovani e a chi ha una bella pancia piatta. Negli ultimi anni sono quelli che maggiormente troviamo nei negozi ma è anche vero che non tutti possono portarli facilmente. Se avete l’addome un po’ floscio questi non sono decisamente consigliati perché regalano una silhouette tutt’altro che longilinea. Capiamoci, non bisogna essere una taglia 38 per indossarli, perché i jeans a vita bassa possono indossarli anche chi ha fianchi più larghi purché l’addome sia più o meno liscio.

    845

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI