Speciale Natale

Come prolungare l’abbronzatura: 6 segreti da sapere

Come prolungare l’abbronzatura: 6 segreti da sapere
da in Bellezza, Consigli Utili Beauty, Cosmetici
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:47

    Le regole per mantenere l'abbronzatura

    Dopo le meritate vacanze e tutto il sole preso viene spontaneo pensare: come prolungare l’abbronzatura tanto faticosamente conquistata? Al largo da strani intrugli e teorie ecco qui 6 segreti da sapere per mantenere il più a lungo possibile la tintarella anche una volta tornati a casa, semplici accorgimenti per rispettare la nostra pelle e continuare a sentirci al mare, e far morire di invidia tutti quelli che sono già tornati bianco latte!

    La dieta giusta per l'abbronzatura

    Potrebbe sembrare un controsenso visto che dobbiamo parlare di come prolungare la tintarella, ma in realtà non lo è affatto. Prima iniziamo a preparare correttamente la nostra pelle all’esposizione solare e dunque alla produzione di melanina a cui sarà sottoposta durante le vacanze meglio è e ci aiuterà dopo, anche a mantenere un bel colorito. Integratori a base di betacarotene, un’alimentazione ricca di fibre e frutta (melone e anguria ad esempio), sono ottime idee che ci aiutano dall’interno del corpo.

    Mettere sempre la crema solare

    Questo imperativo è sempre valido ovviamente, ma lo è ancor di più se ci tenete a mantenere poi a lungo l’abbronzatura. Le scottature, oltre ad essere dolore, pericolose e fastidioso per voi e la vostra pelle, lasciano come unico risultato estetico quello di farvi arrossare e poi spelare prima ancora che la vacanza sia finita. Dunque, sempre massima attenzione alle creme solari, usatele sempre andando a diminuire il filtro man mano che prendete colore, ma non dimenticatele mai!

    Woman using hand cream

    Quasi tutte le creme e i fluidi doposole di ultima generazione sono dotati della cosiddetta proprietà “tan prolonger”, ovvero che prolunga la tintarella. Questo perché al loro interno contengono agenti che, oltre a lenire, idratare e rinfrescare, stimolano una ulteriore produzione di melanina. Spalmate creme di questo tipo ogni giorno mentre siete in vacanza e anche dopo il rientro a casa e il risultato è garantito!

    Fare scrub corpo

    C’è chi pensa che lo scrub da abbronzati sia off limits in quanto rimuove la pelle abbronzata: errato! Rimuove, come sempre, le cellule morte della pelle e quindi vi aiuta a non spelarvi e a mantenere, giust’appunto, la tintarella più a lungo! Fatelo sul corpo e sul viso almeno una volta a settimana.

    Cloro toglie abbronzatura

    L’acqua con il cloro, quella delle tanto amate piscine, è sì piacevole, ma contribuisce a “scolorire” l’abbronzatura, dunque, se ci tenete a mantenerla a lungo cercate di evitare i tuffi in piscina sopratutto quando siete già tornati dalle ferie e non avete modo di stare al sole per riequilibrare l’abbronzatura.

    Aria condizionata secca la pelle

    L’aria condizionata, sicuramente d’aiuto per combattere il caldo, non è amica dell’abbronzatura in quanto tende a seccare la pelle e a desquamarla, rendendovi dunque soggetti a spelature se siete abbronzati. Cercate di limitarne l’uso, e se proprio non potete farne a meno ad esempio in ufficio, cercate di mantenere la pelle idratata con la crema durante la giornata!

    713

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI