Collezione Yves Saint Laurent autunno-inverno 2012/2013

da , il

    Yves Saint Laurent ha portato in scena poco fa al Paris Fashion Week la sua nuova collezione autunno inverno 2012 2013, l’ultima disegnata da Stefano Pilati, il talentuoso designer italiano che ha deciso di lasciare la direzione creativa della maison francese. Pilati non poteva non congedarsi con una grande collezione di moda femminile, proprio come ha fatto Raf Simons appena congedadosi da Jil Sander. Uno stile chic e sofisticato quello proposto in passerella da Yves Saint Laurent, perfetto per una donna che veste ogni capo con grazia, maestosità e grande personalità.

    La griffe francese era una delle più attese di questa edizione di Paris Fashion Week A/I 2012 2013 soprattutto perché c’era grande aspettativa sull’ultima collezione dello stilista italiano. La Settimana della moda di Parigi si sta avviando verso la sua conclusione ma, come per ogni edizione, il meglio arriva proprio alla fine ed ora sono qui per presentarvi la splendida collezione di Yves Saint Laurent.

    Ormai l’abbiamo capito, il prossimo autunno inverno 2012 2013 nel nostro guardaroba non potranno mancare dei capi in pelle lucida e nei toni scuri. Anche Yves Saint Laurent ha deciso di proporci questa tendenza ma nella chiave sofisticata ed essenziale che ha reso nota ed amata nel mondo la maison francese. Ecco scendere in passerella una donna elegantissima ed altera che, con il suo fascino magnetico e i suoi occhi profondi e seducenti, cattura l’attenzione di tutti coloro che incrociano il suo sguardo. E il suo look ne è la prova.

    Tanti abiti e completi in pelle lucida, declinata in nero, rosso e verde bottiglia, resi femminili da una cintura nello stesso materiale stretta in vita. Non mancano sofisticati tubini a collo alto e completi in seta impreziositi da delicate stampe. Una collezione davvero incredibile, un congedo in grande stile per un fashion designer che, sono certa, vedremo molto presto alla guida di un’altra maison. Cosa ne dite, sarà lui o Raf Simons a prendere le redini di Christian Dior? La sottoscritta tifa per Stefano Pilati.