Collezione Miu Miu Autunno/Inverno 2013-2014 [FOTO]

Collezione Miu Miu Autunno/Inverno 2013-2014 [FOTO]
da in Cappotti, Fashion Week, Giuseppe Di Rosalia Fashion Blogger, Miu Miu, Moda, Moda Autunno/Inverno 2013-2014
Ultimo aggiornamento:

    Come sempre, a chiudere l’ultimo giorno della settimana della moda di Parigi è la regina della moda italiana Miuccia Prada, che porta in passerella la collezione autunno/inverno 2013-2014 del suo marchio Miu Miu.
    Per la prossima stagione fredda, la signora della moda ha pensato ad una silhouette sottile e allungata per una collezione che è sembrata più un esercizio di stile che una linea d’abbigliamento. Miuccia Prada è frivola, leggera e dice che la moda deve cambiare, perché è l’unico settore dove il cambiamento avviene davvero.

    Se Chanel ha sfilato al Grand Palais, vediamo che in scena al Conseil Economique Social et Environnemental davanti al mondo intero la sfilata parte dal guardaroba sportivo, con i bomber di nylon e le maglie di lana a coste a contrasto con gonne lunghissime dalle fantasie a pois e a righe.

    L’ispirazione dunque è varia: c’è il richiamo alla tradizione marinara, come si vede dai cappotti o dalle pelliccie con il collo buttato all’indietro, l’immancabile sguardo sui capi tecnici con il quale la Signora scomponendone la funzione primaria ne fa abiti nuovi e necessari, infine l’opportuno rimando alle culture cittadine. Come sempre, però, a far da capo guida alla nuova collezione Miu Miu è l’equilibrio nel mischiare tutto questo fino a farlo diventare nuovo, cosi da rendere valido e credibile ogni cosa che Miuccia Prada si inventi.

    Ad esempio: se i cappotti sono a Pois, le calze sono a righe; se le gonne sono scampanate, le maglie sono più strette e cosi via, fino ad arrivare alle scarpe e alle borse, che come al solito sono la parte più importante dell’intera collezione.

    Per quanto riguarda le scarpe, si parte dai sandali dalla linea classica senza plateaux per giungere poi a scarpe rese quasi militari per via della maxi zeppa in gomma antiscivolo, decisamente grunge, passando per gli ankle boots, bianchi e oro, con tanto di ghetta a contrasto, per un tocco retrò che non pretende di ricreare atmosfere vintage, ma solo di giocare ironicamente con i codici della moda, spezzando la linea temporale tra passato e futuro. Il risultato è, naturalmente, sperimentale tout court.

    Le borse sono grandi, colorate e hanno le pelli importantissime, lo struzzo martellato su tutte.

    Non mancano, naturalmente anche capi deluxe come cappotti lunghi con ampi colli in pelliccia di astrakan, caban doppiopetto e parka in nylon bordato in pelliccia.
    Ecco allora spiegato lo stile stratificato, spumeggiante e anche frivolo che arriva in passerella.

    Ho provato a rendere un’idea di femminilità frivola e insieme rigorosa, lo so, è un controsenso, ma funziona. E poi l’intento è di fare un’operazione estetica modernista, come l’intervento effettuato sulla scenografia della sfilata che ha praticamente cancellato l’aurea storica del palazzo che ci ospita, Il Conseil Economique, Social et Environnemental“. Cosi la Signora ripaga con la stessa moneta, e con la stessa aggressività il nuovo stile di Miu Miu celebra e cancella la storia del costume e della moda creando nuovi equilibri, completamente estranei e staccati dalle tendenze. Per il prossimo autunno/inverno la Signora Prada dà in pasto al mondo l’ennesima dimostrazione di come la moda sia in grado oggi di parlare di cambiamento e di femminilità con una tale raffinatezza e un impatto così universali da lasciare sempre tutti col fiato mozzato, gli occhi sognanti e la bocca asciutta.

    602

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CappottiFashion WeekGiuseppe Di Rosalia Fashion BloggerMiu MiuModaModa Autunno/Inverno 2013-2014 Ultimo aggiornamento: Giovedì 20/02/2014 14:40
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI