Collezione Comme des Garcons Autunno-Inverno 2012/2013

da , il

    Comme des Garcons ha preso parte alla quinta giornata di Paris Fashion Week, con la sua collezione pret a porter per il prossimo autunno-inverno 2012/2013. E’ un sabato davvero intenso, con moltissime presentazioni di moda effettuate da numerosi marchi di moda intenti a fornirci i trend più glamour che andranno a riempire il nostro guardaroba quando arriverà la prossima stagione fredda. Come sarà mai la donna proposta da Comme des Garcons? Ve la raccontiamo noi: sicuramente non potrà passare inosservata!

    Se in questi giorni nei negozi arriverà la collezione di moda primavera-estate 2012 di Comme Des Garcons, ecco che in questo sabato di sfilate il marchio di moda giapponese presenta la linea di abbigliamento per il prossimo autunno-inverno 2012/2013. In occasione delle sfilate di Parigi pret a porter, il fashion brand ci ha proposto tutta una serie di creazioni molto particolari, con accessori e abiti surreali, dove il motivo dominante sono i colori, psichedelici, e i materiali, in primo luogo il feltro.

    Lo show di Comme des Garcons è davvero insolito: niente musica, nessuna colonna sonora, ma solamente il rumore delle scarpe con i tacchi indossati dalle modelle. Tutta l’attenzione si concentra sui capi di abbigliamento, davvero molto diversi da quanto visto finora, dai volumi decisamente eccessivi, che nascondono le forme delle donne, e dalle tonalità fluo simili a quelle già proposte da Agatha Ruiz de la Prada a Madrid: azzurro acceso, rosa shocking e il rosso alla Capuccetto Rosso… Sicuramente le tonalità dei capelli delle modelle piacerebbero molto a Katy Perry: non biondi, ma veri e propri gialli, non rossi, ma arancioni accesi e fucsia. Divertenti sono divertenti (ricordano i cartoni animati), forse un po’ importabili, ma davvero importa? L’importante non è solo stupire? Qui infatti, è la provocazione che conta!

    Ovviamente non passano inosservate quelle stampe che ripropongono motivi mimetici, tromp l’oeil e animalier, oltre che floreali, in capi camouflage che nascondono le donne, incappucciandole, o per meglio dire imbozzolandole nel tessuto, che trasformano le donne in vere e proprie bambole di pezza. Una collezione decisamente sorprendente, con soluzioni di stile veramente esplosive sia nei colori che nelle forme, molto innovativi e sicuramente originali. Che non passano inosservati, ovviamente… Anche di notte, viste le tonalità degli abiti!

    Per la cronaca: la collezione è terminata con un fragoroso applauso, a dimostrazione che la ricerca e l’innovatività riesce anche in un mondo abituato agli eccessi come quello della moda a colpire nel segno.