Classifica dei 10 top brand luxury, Louis Vuitton è il re

da , il

    P

    Se vi state chiedendo quale sia il marchio di moda più luxury del mondo, sappiate che abbiamo la risposta: Louis Vuitton, infatti, guida la speciale classifica legata ai fashion brand che maggiormente rappresentano il mondo del lusso. Come ogni anno, infatti, anche in questo 2012 l’agenzia specializzata Millward Brown ha stilato la Top 100 Most Valuable Global Brands, ovvero la classifica dei 100 marchi mondiali che valgono di più. La top 100 riguarda ogni settore che può rientrare nel campo del lusso, vediamo allora chi c’è ai primi posti e come si piazza l’industria fashion!

    I primi posti di questa classifica stilata dall’agenzia Millward Brown sono occupati da colossi dell’informatica e della tecnologia: al primo posto, infatti, troviamo la Apple, con un valore di 182,9 miliardi di dollari, seguita in seconda postazione da IBM con 115 miliardi, mentre sul terzo gradino del podio troviamo Google con 107 miliardi di dollari.

    Analizzando però i dati della classifica e riferendoli esclusivamente ai brand dedicati al lusso e alla moda, scoviamo in primissima posizione quel Louis Vuitton che di recente ha inaugurato un grande store a Roma. E’ da sette anni che la maison di moda francese si trova in prima posizione: per lei una valutazione pari a 25 miliardi e 900 milioni di dollari, consolidando così un primato difficilmente raggiungibile. A seguire troviamo un’altra maison famosissima come Hermes, in netta crescita rispetto all’anno scorso, mentre il terzo gradino del podio è occupato da un celebre marchio di orologi come Rolex.

    Le italiane, ovviamente, non stanno a guardare. Il primo fashion brand italiano lo troviamo in quinta posizione: è il marchio Gucci di Frida Giannini, seguito di una sola postazione da Prada, il fashion brand di Miuccia Prada.

    Ecco la top ten dei marchi di moda più luxury del mondo:

    1. Louis Vuitton, 25,9 miliardi, +7% rispetto all’anno scorso, 21° nella classifica generale
    2. Hermès, 19,1 miliardi, +61% rispetto all’anno scorso, 32° nella classifica generale
    3. Rolex, 7,2 miliardi, +36%, fuori dalla top 100 generale
    4. Chanel, 6,7 miliardi, fuori dalla top 100 generale
    5. Gucci, 6,4 miliardi, fuori dalla top 100 generale
    6. Prada, 5,7 miliardi, fuori dalla top 100 generale
    7. Cartier, 4,8 miliardi, fuori dalla top 100 generale
    8. Hennessy, 4,6 miliardi, fuori dalla top 100 generale
    9. Moet & Chandon, 4,2 miliardi, fuori dalla top 100 generale
    10. Burberry, 4,09 miliardi, fuori dalla top 100 generale

    Per quanto riguarda la moda, nonostante il dominio dei brand francesi, anche il Made in Italy è ben rappresentato nel mondo del lusso. O si potrebbe fare meglio?