Chloé: Hannah MacGibbon licenziata, la nuova designer è Clare Waight Keller

da , il

    stilista Hannah MacGibbon

    Hannah MacGibbon non è più designer di moda per il marchio francese Chloé. E pensare che proprio qualche giorno fa festeggiavamo la scelta del marchio di moda di tenerla al timone delle collezioni fashion del gruppo. In tempi in cui la maggior parte delle case di moda stanno licenziando i loro Direttori Creativi, chi per un motivo chi per un altro, faceva notizia la fiducia che Chloé aveva confermato alla sua Hannah MacGibbon, designer di moda da molto tempo ormai. Ebbene, la fiducia si è improvvisamente esaurita: ora è stata licenziata!

    Proprio qualche giorno fa, parlandovi dei cambi di rotta, ad esempio, nella maison Dior, che aveva appena licenziato il suo John Galliano per delle frasi antisemite pronunciate a Parigi, eravamo contente che Hannah MacGibbon fosse stata confermata da Chloé: era bello sapere che la maison di moda francese voleva continuare con il percorso intrapreso.

    Oggi possiamo già smettere di gioire per questa scelta, perché la stilista di moda è stata licenziata. Il suo contratto, in realtà, era stato rinnovato solamente di un anno. Ma quell’anno non è mai stato vissuto insieme, dal momento che a pochi giorni dalla conferma Hannah MacGibbon ha ricevuto il benservito. Così, senza preavviso.

    La maison di moda francese Chloé ha già scelto chi succederà alla stilista: dal primo giugno il marchio sarà diretto da Clare Waight Keller, inglese come colei che la precedeva. La Waight Keller lascia Pringle of Scotland per approdare da Chloé, secondo quanto affermato dal Ceo del gruppo, Geoffroy de La Bourdonnaye, che ha affermato che Hannah mancherà al gruppo. Ma intanto la mandano a casa…