Chanel Metiers d’Art 2017: la sfilata al Ritz Paris [FOTO]

da , il

    Chanel presenta Metiers d’Art 2017 con una sfilata esclusiva, in scena al Ritz Paris. La scelta della location lascia già senza parole, perché, anche questa volta, Karl Lagerfeld ha voluto omaggiare la storia della maison ma ancor di più quella della sua creatrice. Nel 1937, infatti, Gabrielle Chanel affittò una suite proprio al Ritz di Parigi. All’interno di questi spazi ci ha soggiornato per ben 34 anni, fino al giorno della sua morte. La storia della casa di moda francese si intreccia con quella del noto e lussuoso hotel, che ha riaperto le sue porte solo qualche mese fa.

    Non appare, dunque, poi così strano che il grande Karl Lagerfeld proprio qui ha voluto ambientare la sua nuova collezione Metiers d’Art, che l’anno scorso è andata in scena a Roma.

    Personaggi famosi in passerella

    La location scelta, però, non è l’unico dettaglio che ha richiamato l’attenzione del pubblico. Ad aprire il defilé non è stata una modella qualunque e nemmeno una icona contemporanea, bensì l’ultima musa selezionata dal kaiser: Lily Rose Depp. La giovanissima figlia di Vanessa Paradis e Johnny Depp ha dato il via alla sfilata indossando un cordinato color oro, composto da peplum crop top e gonna dritta e midi, ricoperti di paillettes. A seguirla c’è un altro volto inaspettato: Cara Delevingne. La modella ha detto addio alle passerelle ormai da qualche stagione, nonostante la giovane età, con l’obiettivo di concentrarsi sul cinema e sulla musica, due campi a lei molto cari. Ad ogni modo, proprio a Karl Lagerfeld deve molto, ecco perché probabilmente ha accettato il suo invito a sfilare. Decisamente interessante anche la presenza di Pharrell Williams, che proprio con la Delevingne, ha girato uno spot per Chanel.

    Il mood della sfilata Chanel

    Volti noti a parte, la sfilata Chanel Metiers d’Art 2017 è stata senza dubbio un vero e proprio trionfo di applicazioni, ricami e dettagli ricercati. Lo stilista questa volta si è allontanato in parte dall’uso forsennato del tweed per concentrarsi maggiormente sulle lavorazioni, soprattutto quelle brillanti. Troviamo, dunque, dei meravigliosi tulle pois dress sui quali spiccano dei fiorellini realizzati con cristalli ed elementi gioiello. Bellissimi i vestiti sfrangiati e i capotti impreziositi da arricciature, ruches ma anche piumette. Lo stile trés chic si mixa talvolta con quello decisamente più sportivo e nascono degli abbinamenti inaspettati, come l’abito da sera elegantissimo coordinato a un piumino casual molto imbottito.

    Nella nostra gallery potrete vedere l’intera collezione Chanel Metiers d’Art 2017.