Milano Moda Donna

Capelli effetto bagnato per l’estate 2014: per un look che guarda al passato [FOTO]

Capelli effetto bagnato per l’estate 2014: per un look che guarda al passato [FOTO]
da in Bellezza, Hair style, Tendenze capelli 2016
Ultimo aggiornamento:

    Capelli effetto bagnato per l’estate 2014: un look perfetto per il periodo estivo perché dona subito un aspetto fresco e naturale e sopratutto si adatta facilmente a qualsiasi tipo di capelli e di taglio. Attenzione a non cadere, però, nel tranello diffuso che vuole l’effetto wet come semplicissimo da realizzare lasciando semplicemente i capelli bagnati, una chioma umida, infatti, prima o poi si asciugherà facendo perdere tutta la magia, bisogna procedere ad un vero e proprio styling che, anche se semplice da realizzare, richiede le giuste ispirazioni e soprattutto i giusti prodotti per fissare e completare. Vediamo insieme alcuni look che guardano al passato come stile, ma sono sicuramente attuali e trendy!

    Angelina Jolie wet hairstyle

    Come dicevamo, effetto wet non vuol dire semplicemente capelli bagnati pochi minuti prima di uscire di casa, sicuramente il fatto di realizzarlo in estate aiuta, ma bisogna acquisire un metodo per completare lo styling e renderlo impeccabile. Viceversa nel giro di poche ore potreste ritrovarvi con una testa che non sembra affatto stilosa, bensì trascurata.
    Gli aspetti positivi sono relativi specialmente al taglio: l’effetto wet si può realizzare, e soprattutto sta bene, su capelli lunghi, medi e corti, su questi ultimi in particolare è molto in voga contemporaneamente ad un ritorno di tendenza dello stile boyish per le chiome femminili.

    Come procedere? Una volta lavati i capelli dopo la vostra giornata al mare o in piscina assicuratevi di avere a portata di mano un gel effetto illuminante per la chioma, oppure uno spray leggermente oleoso che aiuti a riprodurre l’effetto “come appena uscita dall’acqua”. Chi ha una chioma lunga e liscia potrà pettinarla in modo ordinato, tirando bene i capelli sulla nuca e andando poi a fermare alcuni punti con delle forcine colorate o altri accessori per capelli tra quelli in voga per l’estate 2014. Un’alternativa è quella della riga laterale, lasciando che qualche ciuffo ricada sul viso come ad incorniciarlo.

    Le stesse tecniche vanno benissimo anche per tagli medio-corti per capelli lisci.

    Chi ha una chioma riccia o mossa, invece, può approfittare dell’effetto wet ed unirlo ad un’altra tendenza capelli dell’estate 2014, quella delle beach waves. Quelle onde estremamente naturali riprodotte sulla chioma grazie soprattutto all’utilizzo di spray con una base salina, stanno benissimo se abbinate ad un effetto bagnato in alcuni punti, nuca e punte in primis. Infine, un consiglio semplicissimo per chi ha i capelli corti, applicate un gel o una crema fissante e trasparente direttamente sulla chioma bagnata, insistendo particolarmente sulle punte: tutto il look viso apparirà immediatamente fresco e naturale.

    545

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaHair styleTendenze capelli 2016 Ultimo aggiornamento: Lunedì 21/07/2014 14:44

    Milano Moda Donna

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI