Milano Moda Donna

Capelli crespi ed elettrici con i cappelli: come evitare l’antipatico effetto

Capelli crespi ed elettrici con i cappelli: come evitare l’antipatico effetto
da in Bellezza, Cappelli, Consigli Utili Beauty, Tagli capelli
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:47

    0 cappelli capelli crespi elettrici segni

    Avete il problema dei capelli crespi ed elettrici con i cappelli? Poco dopo averli indossati vi pentite amaramente per via dell’antipatico effetto? Care ragazze, ci sono diversi modi per evitare che questo accada, per scongiurare la chioma appiattita e priva di vita e per eliminare i segni che il beanie, il berretto o qualsiasi altro cappello da donna possa infliggere. Vediamo insieme quali sono i migliori rimedi per evitare l’effetto anti-statico, crespo ed elettrico sui propri amatissimi capelli senza rinunciare al cappello.

    1 cappello largo per capelli

    Capita che quando si toglie il cappello sui capelli restino dei segni e allora è proprio caso di dirlo: addio piega! Qual è la soluzione? Ve lo diciamo sinceramente, non c’è, ma possiamo offrirvi un’alternativa. Sui capelli lisci i segni ci sono e si vedono e non si possono evitare, ma sui ricci no. Non vogliamo suggerirvi di farvi una bella permanente ma, piuttosto che perdere tempo ad allisciarvi la chioma, puntate su un look più mosso.

    2 capelli crespi e cappelli

    È possibile? Sì, è possibile porre rimedio all’antipatico effetto anti-statico e forse alcune di voi già sanno come fare. Ad ogni modo, sappiate che ci sono delle salviettine di facile reperibilità che rilasciano del prodotto con il calore. Solitamente sono utilizzate all’interno dell’asciugatrice proprio per l’effetto anti-statico. Cosa possiamo fare noi? Acquistarne una confezione, usarne una prima di uscire passandola all’interno del cappello e portarle sempre in borsa, qualora fossero necessarie. Ecco, questa è una buona soluzione per evitare questo antipatico effetto e avere sempre capelli perfetti e in ogni occasione.

    3 capelli crespi con il cappello

    D’accordo, vi siete dimenticate di farvi una piega mossa, non avete con voi le salviettine dryer sheets e fuori c’è davvero troppa umidità. Cosa fare in questi casi? Ragazze, c’è una soluzione molto semplice ma decisamente efficace ed è quella di legare i capelli per evitare segni e gli effetti crespo e anti-statico. Una buona idea è quella di portare la treccia, così da avere sempre un aspetto bello e curato. Sulla stessa scia potete anche optare per uno chignon basso.

    4 cappello capelli crespi

    Prima di infilare il cappello, cambiate il modo di portare la riga modificando il verso dei capelli. Ci spieghiamo meglio, se portate la riga laterale a destra, un momento prima di mettere in testa l’accessorio, fatela a sinistra (o viceversa). Se la portate al centro, pettinate la chioma all’indietro prima di mettere il cappello. Il risultato? Quando finalmente lo toglierete e risistemerete al volo l’acconciatura, non solo questa non risulterà appiattita, anzi acquisterà persino un po’ di volume.

    5 cappello per capelli piatti

    La perdita di volume della propria chioma è un rischio che sta sempre dietro l’angolo. In questo caso vi consigliamo di evitare il problema alla radice utilizzando dei prodotti che, appunti, regalino un po’ più di forma alla vostra capigliatura. Applicate una polvere voluminizzante alle radici e massaggiate delicatamente. In questo modo avrete un aspetto tutt’altro che appiattito e vi sarà anche più semplice portare e soprattutto togliere il cappello senza pentirvi di averlo indossato.

    792

    Milano Moda Donna