Bambini in spiaggia: 8 cose che è meglio sapere

Vacanze estive all’orizzonte e porterete i bambini in spiaggia? Ecco 8 cose che è meglio sapere per esporre consapevolmente i più piccoli al sole. Seguite i nostri consigli e riuscirete a godervi il meritato relax in famiglia.

da , il

    Bambini in spiaggia: 8 cose che è meglio sapere

    Arriva l’estate ed è bello portare in bambini in spiaggia ma ci sono almeno 8 cose che è meglio sapere prima di esporli al sole. A differenza degli adulti, i piccoli di casa sono più delicati e la loro pelle va protetta adeguatamente, per questo è importante utilizzare i prodotti solari giusti con un alto fattore di protezione e fare attenzione agli orari di esposizione. Per capire come regolarsi con i bambini in spiaggia, abbiamo preparato per voi dei consigli di bellezza per l’estate adatti per i nostri figli e che consigliamo a tutti di mettere in pratica.

    CREME SOLARI PER BAMBINI

    Prima di esporre i bambini al sole, è importante acquistare le creme solari adatte.

    1.Differenza creme solari per bambini e per adulti

    Avrete certamente notato che ci sono in commercio tantissime creme solari, ma su alcune di queste è riportata una dicitura che spiega che il prodotto è adatto ai bambini. Qual è la differenza con la crema solare per adulti? Innanzitutto il fattore di protezione è sempre molto alto: i prodotti con SPF 50+ sono quelli maggiormente consigliati. Tra le migliori creme solari 2017 vi segnaliamo Shiseido Expert Sun Protection Lotion SPF 50+. Si tratta di una efficace lozione viso e corpo per pelli delicate e sensibili che vanta l’innovativa tecnologia WetForce, che aumenta l’efficacia della protezione a contatto con acqua e sudore e che la rende adatta all’uso da parte di tutta la famiglia. Nonostante sia importante applicare nuovamente la crema dopo il bagnetto, il solare Shiseido Expert Sun Protection Lotion SPF 50+ continua a proteggere la pelle dei nostri piccoli, perché a contatto con i minerali contenuti nell’acqua e nella traspirazione il velo protettivo anti-UV si rafforza, anche grazie all’esclusiva tecnologia SuperVeil-UV™ che ne intensifica il potere. Ecco perché questa è un’ottima crema solare per bambini, così sono protetti in ogni momento della loro giornata al mare, sul bagnasciuga mentre giocano a fare castelli di sabbia e anche in acqua mentre fanno il bagnetto.

    2.Quante volte applicare la crema solare per bambini?

    Ci sono tante cose da sapere sulle creme solari prima di scegliere quella giusta per bambini e una volta trovata è fondamentale capire anche come applicarla. Va spalmata su tutto il corpo almeno 30 minuti prima dell’esposizione solare. La protezione va poi rinnovata almeno ogni 2 ore e possibilmente anche dopo il bagnetto, per far sì che non venga meno l’efficacia.

    3.Esposizione solare graduale e fattore di protezione

    Ricordate che esporre i bambini al sole è sempre molto rischioso. La loro epidermide è molto sensibile e delicata e deve essere protetta oltre che rinforzata. L’abbronzatura aiuterà a creare un vero e proprio scudo, ma è importante andare in spiaggia nelle prime ore del mattino e dopo le 17. Inoltre, iniziate a esporli a poco a poco, così che la loro pelle si colori e sia più forte ogni giorno di più.

    4.Usare la crema solare anche in città

    Durante i mesi estivi il sole non colpisce solamente al mare ma anche in città e in qualsiasi altro luogo all’aria aperta. Anche in questi posti i bambini vanno protetti adeguatamente, quindi non dimenticate di utilizzare la crema solare in città, o ovunque vi troviate, per evitare che la loro pelle si scotti.

    IL SOLE FA BENE AI BAMBINI

    Il sole è un ottimo alleato per la crescita dei bambini e offre tanti vantaggi da non sottovalutare.

    5.Il sole stimola la crescita dei bambini

    Vi hanno mai detto che il sole stimola la crescita dei bambini? Gli alimenti che contengono vitamina D, come uova e latte, favoriscono lo sviluppo armonico delle ossa. Anche il sole però è un degno alleato, in quanto stimola la pelle che sintetizza proprio questa vitamina.

    6.Il sole regola il sonno e protegge i bambini

    Il sole favorisce l’equilibrio dei neurotrasmettitori, che regolano il sonno dei bambini e anche l’umore. Il sole è, inoltre, una vera e propria cura in caso di dermatite ed è terapeutico in caso di malattie della pelle, come la psoriasi.

    7.Farmaci ed esposizione solare: è consentito?

    Quando si assumono farmaci è sconsigliato esporsi al sole. Questa regola vale anche per i più piccoli, perché alcuni medicinali possono causare reazioni di fotosensibilizzazione, in particolar modo antibiotici, antinfiammatori e antistaminici.

    DOPOSOLE SÌ O NO?

    Anche una volta rientrati a casa è importante prendersi cura della pelle di propri piccoli con un prodotto capace di reidratare e rinfrescare.

    8.Doposole: è indicato anche per i più piccoli?

    Il doposole è un prodotto importante per reidratare la pelle e renderla più morbida dopo l’esposizione solare. Per rinfrescarla potete spalmare Shiseido After Sun Soothing Gel, un doposole lenitivo privo di oli che disseta e rivitalizza. È un ottimo prodotto che idrata l’epidermide e previene i danni cellulari, perfetto per tutta la famiglia.