Anna Piaggi, morta la celebre scrittrice e giornalista di Vogue Italia [FOTO]

  • Commenta
  • Stampa
Anna Piaggi, morta la giornalista di moda

Anna Piaggi è morta. Chi mastica moda tutti i giorni sa benissimo che la sua scomparsa lascerà un immenso vuoto in tutti noi: la celebre giornalista di moda e scrittrice italiana, infatti, amava deliziarci con le sue pillole fashion bella speciale rubtrica “D.P. Doppie Pagine di Anna Piaggi“, sulla rivista glamour Vogue. Famosa nell’ambiente fashion anche per aver di fatto lanciato lo stile vintage quando ancora nessuno ne parlava, era un’appassionata di stili particolari, curiosi, eccentrici, ma sempre trendy e copiatissime dalle donne che vedevano in lei uno dei guru più originali. Guru che ci ha improvvisamente lasciato, creando un vuoto incolmabile nel mondo della moda italiana.

  • Anna Piaggi
  • Anna Piaggi e Rosita Missoni
  • Look di Anna Piaggi
  • Moda di Anna Piaggi
  • Look colorato di Anna Piaggi
  • Stile di Anna Piaggi
  • Cappello di Anna Piaggi
  • Giacca rossa di Anna Piaggi
  • Copricapo di Anna Piaggi
  • Anna Piaggi da Louis Vuitton

Anna Piaggi era nata nel 1931. Ha cominciato la sua carriera nel mondo dell’editoria come traduttrice per la casa editrice Arnoldo Mondadori Editore. Nel 1962 il matrimonio con Alfa Castaldi, fotografo italiano, celebrato nella splendida città di New York. Il loro amore, purtroppo, venne interrotto presto, con la prematura scomparsa del marito avvenuto nel 1995.

La sua carriera nel mondo della moda venne accompagnata anche da collaborazioni con prestigiosi giornali come l’Espresso e Panorama. Ma è con le riviste di moda Vogue e anche Vanity che ottiene il massimo successo: era solita utilizzare, per comporre i suoi scritti, una macchina da scrivere manuale rosso chiaro, una Olivetti Valentine, che l’accompagnava dal 1969.

Lei ebbe l’onore di essere musa ispiratrice dello stilista tedesco Karl Lagerfeld: il kaiser della moda gli ha dedicato il libro “Anna-cronique del 1986“, collaborando con lei per la realizzazione. Alla scrittrice italiana il fashion designer dedicò nel libro queste parole: “Anna inventa la moda. Nel vestirsi fa automaticamente quello che noi faremo domani“.

E la sua passione per la moda si esprimeva con un ricco guardaroba: pensate che Anna Piaggi era riuscita ad accumulare 2865 abiti e 265 paia di scarpe, che sono stati protagonisti di una mostra del 2006 presso il Victoria and Albert Museum di Londra. Non a caso Manolo Blahnik , brand di shoes prediletto dalla giornalista, disse di lei: “The world’s last great authority on frocks“, ovvero sottolineò come Anna fosse “l’ultima grande autorità internazionale in fatto di abiti“.

Secondo fonti non ancora accreditate, la giornalista di moda 81enne è stata trovata morta nella sua abitazione milanese. Addio Anna Piaggi R.I.P.!

  • Anna Piaggi
  • Anna Piaggi e Rosita Missoni
  • Look di Anna Piaggi
  • Moda di Anna Piaggi
  • Look colorato di Anna Piaggi
  • Stile di Anna Piaggi
  • Cappello di Anna Piaggi
  • Giacca rossa di Anna Piaggi
  • Copricapo di Anna Piaggi
  • Anna Piaggi da Louis Vuitton

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Leggi altro su:

Martedì 07/08/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento