NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Anche la Cgil contro Dolce & Gabbana. E gli stilisti si infuriano

Anche la Cgil contro Dolce & Gabbana. E gli stilisti si infuriano
da in Beneficenza, Dolce & Gabbana, Moda, Pubblicità, Tendenze Vacanze
Ultimo aggiornamento:

    Dolce & Gabbana

    Ancora polemiche sulla pubblicità di Dolce & Gabbana bandita dalla Spagna e della quale vi abbiamo parlato tempo fa. Non solo l’associazione femminista spagnola e Amnesty sono intervenuti contro quello spot ritenuto sessista. Ora ci si mette anche la Cgil e un gruppo di 13 senatori. Il sindacato minaccia uno sciopero dei consumi per il prossimo 8 marzo, se i due stilisti italiani non chiederanno scusa alle donne per quella pubblicità.

    “La moda è innanzitutto cultura, etica, e veicolo di trasmissione di valori, sogni emozioni. È vergognoso che Dolce & Gabbana veicolino un messaggio di violenza e sopraffazione nei confronti delle donne. Quel manifesto dovrebbe scomparire e gli stilisti devono chiedere scusa a tutte le donne. Se ciò non avverrà, l’8 marzo le donne proclameranno uno sciopero degli acquisti dei capi di Dolce & Gabbana”. Parola di Valeria Fedeli, segretario generale della Filtea-Cgil Valeria Fedeli.


    Ed ecco cosa dicono i tredici senatori del Senato, che appartengono all’Ulivo e a Forza Italia: “Chiediamo che Dolce e Gabbana ritiri la pubblicità o che l’azienda sia richiamata al rispetto delle regole”. E poi si rivolgono al Giurì: “Desideriamo sottoporre al vaglio del suo giudizio la pubblicità di Dolce e Gabbana che compare in questi giorni su alcuni organi di stampa. La pubblicità rappresenta in maniera non allusiva una vera e propria istigazione allo stupro di gruppo: una donna sofferente a terra e tre uomini sulla cui funzione l’immagine non lascia dubbi. Siamo sconcertati e offesi poichè essa va molto oltre la concezione della donna come oggetto che il più delle volte ricorre nelle immagini pubblicitarie”.

    Pronta la replica degli stilisti: “Allora bisognerebbe chiudere anche il Louvre e la maggior parte dei musei del mondo”. La polemica continua…

    356

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BeneficenzaDolce & GabbanaModaPubblicitàTendenze Vacanze
    PIÙ POPOLARI