Amy Winehouse morta, modelle e stilisti che hanno celebrato il suo stile

Amy Winehouse morta, modelle e stilisti che hanno celebrato il suo stile
da in Amy Winehouse, Donna, Look Star, Moda, Modelle, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Con Amy Winehouse è morto anche uno stile che ha influenzato moltissimo la moda degli ultimi tempi. Regina del trash e di tutto ciò che è anticonformista, la celebre cantante inglese, scomparsa all’età di 27 anni è stata presa come fonte di ispirazione da moltissimi marchi di moda, ma anche da moltissime riviste patinate, che hanno voluto riproporre il suo stile assolutamente inconfondibile. Non solo capi di abbigliamento e accessori dal gusto decisamente retrò, ma anche un hairstyle e un make up davvero originali.

    La morte di Amy Winehouse ha gettato nello sconforto i tanti ammiratori, che da anni seguono l’artista, che con soli due album è diventata una protagonista indiscussa della musica pop. La sua voce è assolutamente una delle più interessanti degli ultimi tempi: la si riconosce anche con una sola sillaba. Come facilmente riconoscibile è anche il suo stile, che è stato spesso copiato. Uno stile che ci mancherà davvero molto.

    I look di Amy Winehouse verranno sempre ricordati, non solo perché indossati dalla celebre cantante, ma anche perché ripresi da splendide modelle sui principali giornali dedicati al mondo della moda. Nella nostra galleria di immagini possiamo ammirare star delle passerelle del calibro di Adriana Lima, Isabeli Fontana, ma anche attrici come Eva Mendes, immortalate con i celebri capelli di Amy Winehouse, che hanno fatto letteralmente storia.

    Ma non solo le principali riviste di moda hanno voluto celebrare in questi anni lo stile della cantante inglese scomparsa a 27 anni. Ci sono stati anche dei marchi di moda che, sia per gli outfit sia per il make up e l’hair styling delle sue modelle, ha deciso di trarre ispirazione dallo stile sfoggiato da Amy Winehouse. Chanel, ad esempio, non ha mai nascosto di vedere in lei una musa ispiratrice, come spesso sottolineato da Karl Lagerfeld, suo direttore creativo. Ci mancherà anche per questo: non era mai banale e la sua eccentricità la faceva brillare in un mare di banalità!

    364

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amy WinehouseDonnaLook StarModaModellePrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI