Abiti da sposa: la prima collezione firmata Alberta Ferretti

da , il

    Dopo molti annunci ufficiali e ufficiosi ecco finalmente Forever, la prima collezione di abiti da sposa firmata dalla grande stilista Alberta Ferretti. La designer italiana, che durante Pitti Uomo 79 ha fatto organizzato una sfilata a scopo benefico con tante importanti celebrities, ha realizzato quattordici splendidi modelli tutti interamente cuciti e ricamati a mano che si ispirano alla freschezza e alla poesia dei fiori. Delle creazioni uniche per sentirvi speciali e al centro dell’attenzione nel giorno più importante della vostra vita.

    La stilista, per questa collezione dedicata alle spose che convoleranno a nozze in primavera, ha scelto tessuti leggeri e fluttuanti che disegnano le forme e ingentiliscono le curve. Seta, tulle, satin e mikado di seta sono i tessuti predominanti che caratterizzano questi abiti, tutti rigorosamente bianchi e impreziositi da ricami monocromi di perle, decorazioni in Swaroski e fili d’argento e platino.

    Tra i modelli più interessanti ed eleganti, che troverete nella fotogallery, spicca il Magnolia, sagomato e liscio che cade a colonna fin sotto le ginocchia, per aprirsi poi in una leggera coda morbida, ideale per snellire la figura. Classico e romantico anche il modello Mughetto, fluttuante di veli con bustino a incrocio aderente e lunga gonna svolazzante, realizzata con ben ottanta metri di seta. Elegante e fresco al tempo stesso, come il modello precedente, si adatta a valorizzare anche i fisici più rotondi.

    L’abito Rosa, invece, davvero principesco è realizzato con delle spalline decorate con perle e Swarovski. Molto bello anche il modello Dalia, quasi in stile bambola di porcellana, con uno chiccoso fiocco in vita e bustino ricamato che farà impazzire le più giovani.

    I miei preferiti, come sempre sono quelli più moderni, originali e un po’ scoperti (ma sempre di classe). Come il modello Narciso, con il dettaglio chic del monospalla, luccicante di ricami con i veli che cadono leggeri in vita e sulla schiena. Magnifico anche Glicine, per le amanti degli abiti corti, interamente ricoperto da una rigogliosa e leggera trama floreale realizzata con piccole perle. Due modelli che mi ricordano molto gli abiti da sposa firmati Lanvin.

    Una collezione che si annuncia davvero da sogno..