6 errori da non fare quando ti lavi il viso

Scopri i 6 errori da non fare quando ti lavi il viso e come invece procedere ad una giusta pulizia del volto mattino e sera.

da , il

    É un gesto quotidiano, ma non è detto che lo si faccia correttamente, per voi abbiamo raccolto i 6 errori da non fare quando ti lavi il viso, perché, proprio perché si tratta di un gesto quotidiano e, per così dire, banale, il rischio è quello di farlo distrattamente, senza badare troppo a rituali e movimenti, con il risultato che poi, senza volerlo, si vadano a compromettere salute e idratazione della pelle del viso.

    1- Avere le mani sporche

    Le mani sono la parte del nostro corpo che utilizziamo più spesso durante la giornata e dunque un potenziale coacervo di batteri e piccole sporcizie, anche se impercettibili, prima dunque di lavare il viso vanno sciacquate con acqua calda e sapone per poi passare ad applicare un prodotto specifico per la pulizia del viso e dunque a massaggiarlo e poi sciacquarlo a sua volta.

    2- Scegliere un prodotto casuale

    Lavarsi il viso non vuol dire strofinarlo il più possibile e lasciarlo rosso e paonazzo pensando così di averlo pulito per bene: lavarsi il viso correttamente vuol dire scegliere un prodotto di detersione adatto alla propria tipologia di pelle, rispettando ph e condizioni atmosferiche in cui ci si trova abitualmente. Cercate di scegliere prodotti delicati e naturali!

    3- Usare un asciugamano sporco

    Dopo aver fatto tanta fatica per lavarvi il viso correttamente non potete cadere nell’errore di riutilizzare un asciugamano già sporco. Il perché è ovvio: riportereste sul volto tutto ciò che avete eliminato con il procedente lavaggio. Per evitare di dover ricorrere a continue lavatrici potete optare per la soluzione di asciugamani in cotone monouso, come quelli dei saloni di bellezza. Un’idea da prendere in considerazione soprattutto se avete problemi di pelle impura o avete l’abitudine di truccarvi molto!

    4- Lavare il viso troppo spesso

    Come in tutte le routine beauty bisogna trovare un equilibrio: tra lavarsi il viso troppo poco o troppo spesso esiste una via di mezzo piuttosto conveniente che è quella di effettuare due lavaggi al giorno, tendenzialmente uno al mattino per purificare il volto dopo la notte e prepararlo alla giornata e al make up e uno la sera dopo essersi struccate correttamente e prepararsi, dunque, per il sonno. Lavaggi più frequenti potrebbero alterare l’equilibrio idrolipidico e seccare la pelle o aumentare la produzione di sebo.

    5- Usare acqua troppo calda o troppo fredda

    Come abbiamo già visto le vie di mezzo, spesso, sono la soluzione migliore, ecco perché lavarsi il viso con acqua troppo calda nella convinzione che aiuti a depurare maggiormente la pelle è sbagliato perché non fa altro che indebolirla, mentre usare acqua troppo fredda chiude i pori e non permette una pulizia profonda: l’acqua tiepida è dunque quella via di mezzo che aiuta a rimuovere le impurità senza far chiudere i pori e portando a casa il risultato sperato!

    6- Dimenticare di applicare la crema

    Una volta imparato a lavare il viso nel modo corretto non si può cadere nell’ultimo, e fatale, errore, di non applicare la crema idratante subito dopo pensando che “faccia male” o che la pelle stia già bene così. Il dopo lavaggio, infatti, è il momento migliore per applicarla, i pori sono ancora leggermente aperti e il prodotto che dovete utilizzare per la vostra tipologia di pelle ha dunque più possibilità di essere efficace e fornire la giusta idratazione!

    Beauty in the Sun