Speciale Natale

5 trucchi per far durare di più lo smalto

5 trucchi per far durare di più lo smalto
da in Bellezza, Consigli Utili Beauty, Nail Art, Smalti
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:47

    Come far durare lo smalto a lungo

    La manicure è gioia e dolore di tutte le donne, ecco i 5 trucchi per far durare di più lo smalto, tecniche utilissime da sperimentare, soprattutto in estate, quando le vacanze al mare a contatto con salsedine e sabbia possono rischiare di rovinare in continuazione le nostre unghie colorate, ma funzionali anche in inverno, quando lo smalto asciuga più lentamente e si ha meno voglia di rifare spesso la manicure: insomma ecco i trucchi di cui non potrete più fare a meno!

    Manicure perfetta

    Sembra una regola scontata, eppure non lo è affatto. Talvolta per la fretta, per la voglia di cambiare subito colorazione o semplicemente per pigrizia facciamo della manicure super veloci, con il risultato che pochissimi giorni dopo lo smalto è sbeccato o rovinato. Dunque, piuttosto si cambia colorazione meno spesso, ma si devono seguire tutti i passaggi della manicure perfetta, dalla base, allo smalto, al top coat.

    Mettere crema mani spesso

    Anche dopo aver fatto la manicure le mani necessitano di essere idratate, unghie comprese. Dunque crema emolliente e olio per cuticole andrebbero applicati con costanza ogni sera prima di andare a letto in modo che abbiano la possibilità di agire e lasciarci al risveglio delle mani morbide, e senza fastidiose pellicine o cuticole sollevate. Queste, infatti, se tormentate come ci ritroviamo a fare anche involontariamente, sono la principale causa del sollevamento e quindi rovina dello smalto.

    Unghie con forma rotonda

    Sicuramente le unghie quadrate o squadrate sono belle, anche per la nail art, ma quanto a durata dello smalto non ci siamo proprio. La forma arrotondata ne favorisce una maggiore durata in quanto non ci sono angoli che possono urtare o impigliarsi da qualche parte facendo sbeccare il colore e costringendo a continui cambi di manicure o a piccoli ritocchi. Inoltre la forma arrotondata è più indicata per chi lavora tanto al computer o utilizza spesso lo smartphone e quindi, con il continuo e classico “picchiettare”, rovina spesso la manicure.

    Applicare il top coat sulle mani

    Mettere il top coat alla fine della manicure non ti esenta dal doverlo rifare ogni tanto! É una regola base, il top coat può essere rimesso anche tutti i giorni, o in alternativa anche quelle gocce che aiutano nell’asciugatura e a rendere lo smalto più brillante, lo scopo è proprio quello di avere una sensazione di manicure sempre fresca. Anche se lo smalto non si sbecca o rovina, infatti, tenderà ad opacizzarsi già il giorno seguente all’applicazione!

    Scegli lo smalto semipermanente

    Se proprio sei maldestra e negata nel far durare lo smalto a lungo, ti rimane una sola soluzione: il semipermanente. Questa tecnica, se fatta affidandosi a professionisti, garantisce una durata di almeno 3 settimane: lo smalto rimane intatto e se si ha voglia di cambiare colore si può sempre applicare uno strato di smalto classico da rimuovere poi con dei semplici dischetti di cotone imbevuto di alcol che non andranno ad intaccare lo strato inferiore di semipermanente.

    725

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI