Speciale Natale

5 segreti beauty da provare prima dei 30 anni

5 segreti beauty da provare prima dei 30 anni
da in Bellezza, Consigli Utili Beauty, Make Up, Tendenze Make Up
Ultimo aggiornamento: Lunedì 08/08/2016 09:36

    Young woman holding makeup brushes

    È opinione comune che ci siano cose che vanno fatte prima di una certa età, e anche nel mondo make up è così, per questo oggi vi sveliamo 5 segreti beauty da provare prima dei 30 anni. Questo non significa che subito dopo non potrete più utilizzarli, anzi, ma semplicemente che siete ormai “grandi” ed è il momento di buttarvi nella sperimentazione di qualcosa di nuovo e di osare, al contempo, quello che alla soglia dei 40 non vedrete più di buon occhio!

    La base viso perfetta

    Prima dei 30 anni ci si pone molti meno problemi riguardo la pelle, è anche il momento della vita in cui l’incarnato risulta più luminoso, idratato, privo di rughe e dunque bisogna sfruttare questa situazione a proprio favore imparando a creare una base viso perfetta e uniformata e sfoggiando di conseguenza make up look anche molto naturali, proprio allo scopo di farsi dire: “Che pelle di pesca!”.

    Il contouring viso prima dei 30 anni

    Per quanto si dica che il contouring aiuti a nascondere ogni difetto del viso a tutte le età è meglio sperimentarlo prima dei 30, sempre per via delle rughe che non sono ancora accentuate e dunque i vari prodotti necessari (correttori, fondotinta, illuminanti ecc.) non rischiano di fermarsi nei punti meno indicati della pelle creando un orrendo effetto maschera. Dunque sì al contouring prima dei 30 per vedersi diverse anche solo per una notte, oppure sì assoluto alla tendenza strobing, per illuminare nei punti giusti e avere un viso sempre radioso!

    Rossetto matte prima dei 30 anni

    Il rossetto effetto matte sulle labbra prima dei 30 anni? Assolutamente sì, va sperimentato e portato quando le labbra sono ancora perfette, piene, lucide e prive di imperfezioni e soprattutto sta benissimo a contrasto con una base viso luminosa. È il momento giusto per sperimentare con le tonalità scure come il borgogna, il blu, addirittura il nero, oppure quelle un po’ folli, come il viola o il lilla.

    Smokey eyes dorato

    Per una serata speciale prima dei 30 anni al posto del solito smokey eyes nei toni del nero o del grigio è bene osarne uno dorato. Di sicuro più di impatto, metterà in evidenza lo sguardo e soprattutto attrarrà quello altrui, ponendo al centro dell’attenzione il beauty look scelto. I colori complementari all’oro, quindi tutte le tonalità calde, sono perfette da abbinare e il tutto deve essere completato da abbondante mascara nero.

    Look blush naturale

    Nessuna a 30 anni vuole sembrare uscita da una pubblicità anni ’60 con un blush troppo marcato sulle gote, questa è l’età giusta per una tonalità dall’effetto super naturale, rosa e pesca, ad esempio, vanno benissimo, purché siano sfumati alla perfezione, oppure scelti in formato crema o liquido, in modo da funzionare più come illuminanti che come blush veri e propri. Per esagerare e sembrare Heidi ci saranno tutti gli anni a venire!

    771

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI