Milano Moda Donna

5 lezioni (ed errori) di stile che abbiamo imparato dalle Spice Girls

5 lezioni (ed errori) di stile che abbiamo imparato dalle Spice Girls
da in Look Star, Vip Style
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13/07/2016 12:10

    Spice Girls 1996

    L’8 luglio del 1996 le Spice Girls si sono presentate al grande pubblico e non l’hanno fatto certamente in punta di piedi. L’irruzione al St Pancras Renaissance Hotel di Londra è passata nella storia e, nonostante i 20 anni trascorsi da quell’accadimento, il gruppo femminile pop resta ancora uno dei più amati e gloriosi di sempre. Geri, Emma, Mel B, Victoria e Mel C sono entrate nelle case di ogni teenager, e non solo, con il loro primo singolo: Wannabe. Ad oggi sono cambiate molto e ci hanno insegnato tanto, soprattutto sull’evoluzione dello stile. Dunque, scopriamo insieme le 5 lezioni (ed errori) di stile che abbiamo imparato dalle Spice Girls.

    Emma Bunton

    È stata chiamata Baby Spice, perché è la più piccola del gruppo e per la sua aria da eterna ragazzina, così angelica e delicata. Cosa abbiamo imparato da Emma Bunton? Che di strada se ne può fare parecchia, che non c’è bisogno di vestire solamente di rosa e acconciare i capelli con codine e frangette lisce. Che si può diventare sofisticate restando comunque delle ‘baby’ fashioniste.

    Geri halliwell ginger

    Il suo soprannome è Ginger, perché la rossa del gruppo ma anche la più energica, frizzante e sensuale. Ad ogni modo da lei abbiamo imparato che tingersi solamente due ciuffetti ai lati del viso non è cosa buona e giusta ma soprattutto abbiamo capito (noi prima di lei) che indossare una canotta con gli slip a vista non è bon ton. Per niente al mondo.

    Mel B

    Lei è sempre stata considerata la Scary Spice e i suoi look sono sempre stati contraddistinti da elementi etnici ma soprattutto stampe animalier. Qual è la sua lezione? Che è possibile indossare ciò che si vuole, o quasi, quando si ha un bel fisico scolpito e definito. Ovviamente senza esagerare e bilanciando sempre bene il tutto.

    Mel C

    L’altra Melanie delle Spice Girls si è sempre contraddistinta per il suo stile sportivo, identico, o quasi, a quello sfoggiato dalle ragazze durante l’ora di educazione fisica a scuola. Ha dettato legge in quegli anni e lo fa ancora oggi, con tagli di capelli stilosi e mossi, come il suo nuovo wob, e con abiti asciutti e leggeri. Insomma, si può cambiare completamente e lei ce l’ha dimostrato.

    Victoria Adams Beckham

    Certo che chiamarla con il suo cognome da nubile, Adams, fa un certo effetto però siamo sicure che lei sia stata sempre e veramente una ‘posh’. Ad ogni modo, la signora Victoria Beckham, ha sempre avuto un’immagine abbastanza stilosa, nonostante i tempi, e grazie a questa ha conquistato il bel David. Oggi i due sono una delle coppie più glamour e seguite del pianeta, ma ciò che Vic ci ha insegnato è tutt’altro. Bisogna sempre trovare il proprio talento e seguire una strada personale: lei non sapeva cantare ma, di fatto, sa disegnare abiti molto femminili. Dunque, ragazze, se non siete brave in qualcosa, fate altro!

    759

    Milano Moda Donna