5 lezioni (ed errori) di stile che abbiamo imparato dalle Spice Girls

Le Spice Girls sono apparse per la prima volta l'8 luglio del 1996 facendo irrunzione nelle case di tutto il mondo con il singolo Wannabe. Vediamo insieme cosa ci hanno insegnato Geri, Mel B, Mel C, Victoria ed Emma.

da , il

    L’8 luglio del 1996 le Spice Girls si sono presentate al grande pubblico e non l’hanno fatto certamente in punta di piedi. L’irruzione al St Pancras Renaissance Hotel di Londra è passata nella storia e, nonostante i 20 anni trascorsi da quell’accadimento, il gruppo femminile pop resta ancora uno dei più amati e gloriosi di sempre. Geri, Emma, Mel B, Victoria e Mel C sono entrate nelle case di ogni teenager, e non solo, con il loro primo singolo: Wannabe. Ad oggi sono cambiate molto e ci hanno insegnato tanto, soprattutto sull’evoluzione dello stile. Dunque, scopriamo insieme le 5 lezioni (ed errori) di stile che abbiamo imparato dalle Spice Girls.

    La lezione di Emma Bunton

    È stata chiamata Baby Spice, perché è la più piccola del gruppo e per la sua aria da eterna ragazzina, così angelica e delicata. Cosa abbiamo imparato da Emma Bunton? Che di strada se ne può fare parecchia, che non c’è bisogno di vestire solamente di rosa e acconciare i capelli con codine e frangette lisce. Che si può diventare sofisticate restando comunque delle ‘baby’ fashioniste.

    Geri Halliwell docet

    Il suo soprannome è Ginger, perché la rossa del gruppo ma anche la più energica, frizzante e sensuale. Ad ogni modo da lei abbiamo imparato che tingersi solamente due ciuffetti ai lati del viso non è cosa buona e giusta ma soprattutto abbiamo capito (noi prima di lei) che indossare una canotta con gli slip a vista non è bon ton. Per niente al mondo.

    I look di Mel B

    Lei è sempre stata considerata la Scary Spice e i suoi look sono sempre stati contraddistinti da elementi etnici ma soprattutto stampe animalier. Qual è la sua lezione? Che è possibile indossare ciò che si vuole, o quasi, quando si ha un bel fisico scolpito e definito. Ovviamente senza esagerare e bilanciando sempre bene il tutto.

    Lo stile sporty di Mel C

    L’altra Melanie delle Spice Girls si è sempre contraddistinta per il suo stile sportivo, identico, o quasi, a quello sfoggiato dalle ragazze durante l’ora di educazione fisica a scuola. Ha dettato legge in quegli anni e lo fa ancora oggi, con tagli di capelli stilosi e mossi, come il suo nuovo wob, e con abiti asciutti e leggeri. Insomma, si può cambiare completamente e lei ce l’ha dimostrato.

    Imparare da Victoria Adams (Beckham)

    Certo che chiamarla con il suo cognome da nubile, Adams, fa un certo effetto però siamo sicure che lei sia stata sempre e veramente una ‘posh’. Ad ogni modo, la signora Victoria Beckham, ha sempre avuto un’immagine abbastanza stilosa, nonostante i tempi, e grazie a questa ha conquistato il bel David. Oggi i due sono una delle coppie più glamour e seguite del pianeta, ma ciò che Vic ci ha insegnato è tutt’altro. Bisogna sempre trovare il proprio talento e seguire una strada personale: lei non sapeva cantare ma, di fatto, sa disegnare abiti molto femminili. Dunque, ragazze, se non siete brave in qualcosa, fate altro!