5 errori di hairstyling che ti invecchiano

5 errori di hairstyling che ti invecchiano: come evitarli e soprattutto come ovviare ai problemi in tema capelli che si presentano con il passare degli anni. Piccoli segreti riguardo ai tagli, al colore e alle acconciature.

da , il

    Closeup of young woman

    Anche se ti senti a tuo agio con taglio di capelli e acconciatura non è detto che agli occhi degli altri risulti perfetta, ci sono infatti comunemente 5 errori di hairstyling che ti invecchiano, e magari non lo sai ancora o non ci hai fatto caso. Per questo abbiamo deciso di elencarli, per scoprire anche qualche trucco su come ovviare al problema senza stravolgere la tua pettinatura.

    Capelli indeboliti o rovinati

    Funny woman with comb in hair

    Sembra banale da dire ma il primo errore sulla capigliatura che ti fa sembrare più vecchia è quella di avere la chioma rovinata o palesemente indebolita. Doppie punte, un effetto crespo, capelli spezzati: tutte queste caratteristiche contribuiscono ad un aspetto trasandato, qualunque sia il taglio che hai deciso di portare. Bisogna correre ai ripari con i giusti prodotti per capelli in primis, e, se si tiene la chioma lunga anche valutando trattamenti permanenti alla cheratina, oppure, nei casi peggiori un taglio drastico.

    Tinte capelli forti e nette

    Tinta capelli forte e netta

    Se pensate che per coprire ricrescita e capelli bianchi la soluzione migliore sia una tinta forte e netta, vi sbagliate. Procedere con un colore troppo intenso produrrà infatti esattamente l’effetto opposto, sembrerà artificiale. La soluzione migliore per quanto riguarda la colorazione è rimanere aggiornate sugli ultimi trend: le sfumature date da balayage, shatush e graffiature aiuteranno a “muovere” l’acconciatura, svecchiando il vostro look.

    Tagli lisci e lunghi

    Capelli troppo lisci e lunghi

    Anche se i tagli di capelli lisci e lunghi sono trendy è meglio lasciarli a chi ha ancora un viso naturale e magari non ha ancora superato gli -enta. Meglio puntare su medium bob, possibilmente scalati, per dare più volume soprattutto nella zona della nuca che è quella che tende ad appiattirsi maggiormente. Assolutamente no, dunque, all’effetto “salice piangente”, meglio piuttosto puntare su una piega mossa, effetto beach waves o riccia.

    La tinta ad ogni costo

    Capelli sale e pepe donna

    Ostinarsi a voler fare la tinta può essere controproducente. Bisognerebbe arrendersi talvolta al passare del tempo e soprattutto tenere in considerazione che l’effetto sale e pepe sulla chioma, un po’ alla Crudelia Demon, non è affatto male. Anzi, può essere davvero molto trendy. D’altra parte ci sarà un motivo se la tinta grigia o grigio argento è così in voga anche tra le ragazze più giovani? Se abbinata al giusto taglio di capelli dona luminosità al viso, e un tocco chic, che raggiunta una certa età, non guasta mai.

    I tagli troppo corti

    Capelli donna super corti

    C’è la credenza diffusa che raggiunta una certa età sia necessario tagliare i capelli cortissimi per averli più ordinati. In realtà non è esattamente così, bisogna continuare a tenere in considerazione che i tagli super short stanno bene solo a determinate tipologie di viso, inoltre “mettono a nudo” e se non siete super confident o a vostro agio con rughe e segni del tempo sul volto, e soprattutto se non siete avvezze ad avere un make up super curato, è meglio puntare su tagli che incornicino l’ovale, dagli short bob, caschetti o carrè, ai lob o medium bob scalati.