Milano Moda Donna

10 cose che non sai su Il Diavolo veste Prada

10 cose che non sai su Il Diavolo veste Prada
da in Cinema
Ultimo aggiornamento: Giovedì 30/06/2016 11:00

    curiosità Il Diavolo veste Prada

    Su Il Diavolo veste Prada ci sono 10 cose che forse non sai e che è giunto il momento che tu scopra. Finora, probabilmente, ti sei limitata a vedere il film e magari a immedesimarti nella giovane e impacciata Andy, stagista tutt’altro che modaiola ma che, con tenacia e qualche insicurezza, è comunque riuscita a trovare la sua strada. Chissà quante volte hai immaginato di fare la sua stessa carriera e di vestire anche tu con dei completi firmati Chanel. Ma ci sono delle curiosità su questa pellicola di successo che probabilmente non conosci. Scopri con noi 10 cose che non sai su Il Diavolo veste Prada.

    ruolo di miranda il diavolo veste prada

    Hai sicuramente notato che la cattivissima Miranda Priestley non ha mai rivolto una parola benevola nei confronti della sua nuova stagista. Ma non ha nemmeno mai alzato la voce in modo isterico. Eppure sul copione è stato scritto tutt’altro. Il merito è tutto della bravissima Meryl Streep che ha dato nuova linfa alla boss, rendendola ancor più cattiva ma senza dubbio più stilosa.

    anne hathaway assistente il diavolo veste prada

    Per interpretare al meglio il ruolo dell’assistente di Miranda Priestley, la giovane Anne Hathaway ha svolto davvero questo lavoro presso una casa d’aste. Dobbiamo ammettere che le è servito davvero molto, visto il risultato finale!

    anne hathaway rachel mcadams

    Sai che Anne Hathway ha rischiato di non diventare famosa se Rachel McAdams avesse interpretato il suo ruolo ne Il Diavolo veste Prada? Non è uno scherzo ma la realtà, perché la prima scelta per la parte di Andy è ricaduta proprio sull’attrice bionda, che in seguito ha rifiutato di partecipare a questo progetto. Fortunatamente Anne Hathaway ha voluto prenderne parte a tutti i costi, tanto da pregare la presidentessa della Fox 2000 Carla Hackn.

    emily il diavolo veste prada

    Emily, interpretata dalla Blunt, è l’altra assistente di Miranda, una ragazza pronta a tutto con un forte senso del fashion. Sai a chi si ispira il suo personaggio? A Ium Sykes, che altri non è che una scrittrice e, guarda caso, ex assistente della temutissima Anna Wintour.

    Abiti il diavolo veste prada

    È inutile girarci intorno, ne Il Diavolo veste Prada ci sono dei vestiti bellissimi, raffinati e soprattutto molto costosi. Probabilmente il budget del costumista è stato molto alto. Convinzione totalmente sbagliata, perché il costo degli abiti andati in scena ammonta a circa 1 milione di dollari ma il responsabile ne ha avuto a disposizione solamente 100mila. Come è stato risolto il problema? Semplicemente prendendo i vestiti in prestito!

    autrice il diavolo veste prada

    Se hai visto il film, probabilmente come molte non hai letto il libro, quindi non sai che l’autrice di questa storia si chiama Lauren Weisberger. Fin qui, niente di strano, se non fosse che l’opera cinematografica è stata così tanto apprezzata dalla scrittrice che questa ha voluto partecipare alle riprese. Forse non la ricordi, ma Lauren Weisberger nel film ha interpretato la parte della tata delle due gemelle, figlie di Miranda Priestley.

    Valentino il diavolo veste prada

    Il Diavolo veste Prada è un film particolarmente incentrato sulla moda e di nomi altisonanti se ne fanno tantissimi. Eppure non ci sono molti volti noti appartenenti al fashion system che si sono prestati al ‘gioco’. Solo Valentino ha accettato di comparire nel film interpretando, ovviamente, se stesso.

    gisele bunchen il diavolo veste prada

    Anche Gisele Bundchen ha preso parte al film ma non come modella. Infatti, la splendida indossatrice brasiliana ha accettato di partecipare solamente se il suo ruolo fosse stato diverso dal suo lavoro nella vita reale.

    scena del cappotto il diavolo veste prada

    Nella mente di tutte le donne che hanno visto Il Diavolo veste Prada resta indelebile la scena di Miranda Priestley che lancia il cappotto sulla scrivania di Andy. Sembra così autentica e naturale, eppure forse non sai che proprio quella scena è stata rifatta per ben 30 volte. La stessa Meryl Streep ha raccontato che è stata molto difficile, visto che il cappotto non è mai caduto con il tempismo perfetto.

    stanley tucci nigel il diavolo veste prada

    L’attore Stanley Tucci ha avuto un ruolo molto importante nel film Il Diavolo veste Prada eppure non ha accettato subito la parte. Ha impiegato molto tempo per decidersi e, solamente 72 ore prima dell’inizio delle riprese è entrato ufficialmente nel cast. Inoltre, proprio sul set, ha conosciuto la sua seconda moglie, Felicity Blunt, sorella di Emily.

    1236

    Milano Moda Donna